Murcia (comunità autonoma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Murcia
comunità autonoma
Comunidad Autónoma de Región de Murcia
Murcia – Stemma Murcia – Bandiera
Murcia – Veduta
Calabardina
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Amministrazione
CapoluogoEscudo de la Ciudad de Murcia.svg Murcia
PresidenteFernando López Miras (Partito Popolare) dal 2017
Data di istituzione9 giugno 1982
Territorio
Coordinate
del capoluogo
38°00′N 1°30′W / 38°N 1.5°W38; -1.5 (Murcia)Coordinate: 38°00′N 1°30′W / 38°N 1.5°W38; -1.5 (Murcia)
Altitudine348 m s.l.m.
Superficie11 313 km²
Abitanti1 463 249 (2015)
Densità129,34 ab./km²
Comuni45 comuni raggruppati in 12 comarche
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2MU
Codice INE30
TargaMU
Nome abitantimurciano/a (murciano/a)
Rappresentanza parlamentare10 congressisti, 5 senatori
Cartografia
Murcia – Localizzazione
Sito istituzionale

La Región de Murcia è una delle diciassette comunità autonome della Spagna, posizionata nella parte sud-orientale della nazione, sulla costa del Mar Mediterraneo, tra Andalusia, Castiglia-La Mancia e Comunità Valenciana.

Comunità uniprovinciale, ha come capoluogo la città di Murcia, dove hanno sede gli organi istituzionali regionali ad eccezione dell'Assemblea Regionale che ha sede a Cartagena.

Secondo l'articolo 3.2 dello Statuto di Autonomia, la Murcia si suddivide in comuni e comarche. Queste ultime, sebbene prive di personalità giuridica e di organi rappresentativi in quanto mai riconosciute ufficialmente, sono tradizionalmente: Altiplano, Alto Guadalentín, Bajo Guadalentín, Campo de Cartagena, Huerta de Murcia, Mar Menor, Noroeste, Río Mula, Oriental, Valle de Ricote, Vega Alta del Segura e Vega Media del Segura.

La regione di Murcia confina con l'Andalusia (province di Almería e Granada) a ovest, la Castiglia-La Mancia (provincia di Albacete che era storicamente connessa alla Murcia fino al 1833) a nord, la Comunità Valenciana (provincia di Alicante) a est, e con il Mar Mediterraneo a sud.

La comunità ha una superficie di 11.313 km², una popolazione di 1,4 milioni di abitanti ed occupa la maggior parte del bacino idrografico del fiume Segura. La Murcia è la nona Comunità autonoma della Spagna per superficie e la decima per popolazione, posizionandosi davanti a regioni come l'Aragona o le Asturie. Poco meno di un terzo della popolazione vive nella capitale e circa la metà nei municipi di Murcia, Cartagena e Lorca.

La regione è un importante produttore di frutta, ortaggi e fiori per la Spagna ed il resto d'Europa. Vigne eccellenti sono state sviluppate vicino alle città di Bullas, Yecla e Jumilla. Conta inoltre un importante settore turistico che si concentra soprattutto lungo la costa, che offre numerose aree incontaminate e che possiede la laguna salata del Mar Menor. Importante polo logistico del 'Levante' spagnolo, nella Murcia sono localizzate importanti industrie alimentari (in particolare a Murcia, Molina de Segura ed Alhama de Murcia) ed importanti aziende del settore petrolchimico ed energetico (Cartagena).

La Murcia è una regione calda e arida e si è affidata per secoli ad una irrigazione estensiva. Oggi la situazione è radicalmente cambiata utilizzando ormai ovunque nella regione tecniche di irrigazione a goccia che consentono dei notevoli risparmi idrici. L'acqua è fornita dal già citato fiume Segura e dal canale Tago-Segura, completato nel 1979.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I Cartaginesi stabilirono una piazza di commercio permanente sulla costa di Murcia a Cartagena, che i Romani chiamavano Carthago Nova. La Murcia romana fu una delle province romane dell'Hispania Tarraconensis. Sotto i Mori, che introdussero l'irrigazione su vasta scala dalla quale dipende l'agricoltura di Murcia, la provincia era conosciuta come Todmir; comprendeva, secondo Idrisi, il cartografo arabo dell'XI secolo, le città di Murcia, Orihuela, Cartagena, Lorca, Mula e Chinchilla. Il Regno di Murcia, che ebbe un'esistenza indipendente dopo la caduta del califfato di Cordova, comprendeva Albacete e Murcia. Murcia venne unita al Regno di Castiglia nel XIII secolo. Murcia divenne una comunità autonoma nel 1982.

Dialetto murciano[modifica | modifica wikitesto]

Lo spagnolo parlato a Murcia è abbastanza differente da quello di altre aree della Spagna. Il dialetto murciano tende ad eliminare molte consonanti della sillaba finale e ad enfatizzare il vocabolario regionale, molto del quale deriva da antiche parole aragonesi, arabe e catalane. Alcuni murciani della campagna parlano un particolare dialetto, chiamato panocho, che è praticamente incomprensibile per chi parla spagnolo standard.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Il PIL pro capite della Regione di Murcia è di € 19.865 (2016), di poco superiore a quello delle Marche (19.175 €).

Comunicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

Autostrade e Superstrade[modifica | modifica wikitesto]

Trasporto ferroviario[modifica | modifica wikitesto]

Porti[modifica | modifica wikitesto]

  • Porto di Cartagena, il 4° porto di Spagna per traffico di merci.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129821845 · LCCN (ENn82129542 · GND (DE2141395-2 · BNF (FRcb11937657s (data)
Spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Spagna