Autopista AP-7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autopista AP-7
Autopista del Mediterráneo
AP-7Spain.png
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Comunità autonomeCatalogna Catalogna
Valencia Valencia
Murcia Murcia
Andalusia Andalusia
Autopistaesp ap7.png
Dati
ClassificazioneAutostrada
InizioLa Jonquera
FineAlgeciras
Lunghezza1.380 km
GestoreLogotipo del Ministerio de Fomento.svg
RCE.png
Percorso
Località serviteGirona, Tarragona, Valencia, Alicante, Cartagena, Málaga
Strade europeeItalian traffic signs - strada europea 15.svg · Italian traffic signs - strada europea 90.svg

L'autopista AP-7, chiamata anche autopista del Mediterráneo, è un'autostrada della Spagna che percorre tutta la costa mediterranea dalla frontiera con la Francia a La Jonquera fino a Guadiaro alla fine della Costa del Sol. La AP-7 corrisponde al percorso spagnolo della strada europea E15 ed è per la maggior parte soggetta al pagamento di un pedaggio. Il primo tratto dell'autostrada fu inaugurato nel 1969 nel tratto tra Barcellona e Granollers.

L'AP-7 è attualmente divisa in due tronchi: il primo va dal confine francese a Vera, nella provincia di Almería, mentre il secondo unisce la città di Málaga alla località di Guadiaro, frazione del comune di San Roque, dove l'autostrada confluisce nell'autovía A-7. Il tratto intermedio che va da Vera a Málaga è anch'esso servito dall'autovía A-7, il cui tracciato corre parallelo a quello dell'autostrada del Mediterraneo.

Nella gestione dell'autostrada si avvicendano varie società: ACESA nel primo tratto da La Jonquera a Tarragona, AUMAR da Tarragona ad Alicante, CIRALSA per la nuova circonvallazione di Alicante, AUSUR per il tratto Alicante (Crevillent)-Cartagena, AUCOSTA da Cartagena a Vera; infine, AUSOL per il secondo tronco Málaga-Guadiaro.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]