Monte Altissimo di Nago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte Altissimo di Nago
Monte Altissimo di Nago.JPG
Vista invernale del monte Altissimo di Nago.
StatoItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrento Trento
Altezza2 078[1] m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°48′38″N 10°53′17″E / 45.810556°N 10.888056°E45.810556; 10.888056Coordinate: 45°48′38″N 10°53′17″E / 45.810556°N 10.888056°E45.810556; 10.888056
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Altissimo di Nago
Monte Altissimo di Nago
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte Altissimo di Nago
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezionePrealpi Bresciane e Gardesane
SottosezionePrealpi Gardesane
SupergruppoPrealpi Gardesane Orientali
GruppoCatena del Baldo
SottogruppoSottogruppo del Monte Altissimo di Nago
CodiceII/C-30.II-C.7.a

Il monte Altissimo di Nago è una montagna delle Prealpi Bresciane e Gardesane alta 2.078 m s.l.m., la cui prominenza è di circa 500 m. Fa parte delle Prealpi Gardesane Orientali, è la vetta più alta della parte trentina della catena del monte Baldo ed è situato nella parte meridionale della provincia di Trento, si trova sul territorio dei comuni di Nago-Torbole, sul quale è situata la vetta e di Brentonico.

Sulla sua sommità si trova il rifugio Damiano Chiesa[2][3] e una chiesetta.

Topologia[modifica | modifica wikitesto]

Il monte Altissimo di Nago è la vetta più alta nella parte settentrionale della dorsale del monte Baldo che si estende approssimativamente da nord a sud. Altri picchi importanti di questa catena sono, a sud, Cima delle Pozzette (2.132 m), Cima Valdritta (2.218 m) e Punta Telegrafo (2.200 m). Tra l'Altissimo e il monte Baldo si trova il valico della Bocca di Navene (1.420 m).[3]

Panoramica del Monte Altissimo di Nago e le sue vette

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Panorama sul monte Baldo e sul lago di Garda

Facendo escursioni sul monte Altissimo è possibile osservare trincee e piccole fortificazioni risalenti alla prima guerra mondiale, essendo stato parte del fronte del Baldo. Inizialmente difeso dagli austro-ungarici e poi conquistato dall'esercito italiano durante il primo giorno di guerra.[4]

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Il monte Altissimo e le zone limitrofe (in particolare la riserva naturale "Bés-Corna Piana", situata a poche centinaia di metri dallo stesso) sono caratterizzate da una flora ricchissima e talvolta endemica, tutto ciò grazie ad un microclima particolare dovuto all'influenza del lago di Garda e al fatto che la zona non è stata interessata dall'ultima glaciazione. Il monte Altissimo è per la maggior parte ricoperto da prati ma alla base è presente anche una piccola zona boschiva.[5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kompass topographical map 102, Lake Garda, Monte Baldo (http://www.kompass.at Archiviato il 16 novembre 2010 in Internet Archive.)
  2. ^ Pagina ufficiale del rifugio Damiano Chiesa
  3. ^ a b Rifugio Altissimo - "D. Chiesa"
  4. ^ Monte Altissimo di Nago su GirovagandoInTrentino
  5. ^ Francesco Festi e Filippo Prosser, Flora del Monte Altissimo di Nago
  6. ^ Monte Altissimo di Nago e Rifugio Damiano Chiesa da San Giacomo su LagoDiGardaEscursioni

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]