Monte Altissimo di Nago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Altissimo di Nago
Monte Altissimo di Nago.JPG
Vista invernale del monte Altissimo di Nago.
Stato Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Provincia Trento Trento
Altezza 2 078[1] m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 45°48′38″N 10°53′17″E / 45.810556°N 10.888056°E45.810556; 10.888056Coordinate: 45°48′38″N 10°53′17″E / 45.810556°N 10.888056°E45.810556; 10.888056
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Altissimo di Nago
Monte Altissimo di Nago
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte Altissimo di Nago
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Orientali
Grande Settore Alpi Sud-orientali
Sezione Prealpi Bresciane e Gardesane
Sottosezione Prealpi Gardesane
Supergruppo Prealpi Gardesane Orientali
Gruppo Catena del Baldo
Sottogruppo Sottogruppo del Monte Altissimo di Nago
Codice II/C-30.II-C.7.a

Il monte Altissimo di Nago è una montagna delle Prealpi Bresciane e Gardesane alta 2.078 m s.l.m., la cui prominenza è di circa 500 m. Fa parte delle Prealpi Gardesane Orientali, è la vetta più alta della parte trentina della catena del monte Baldo ed è situato nella parte meridionale della provincia di Trento, si trova sul territorio dei comuni di Nago-Torbole, sul quale è situata la vetta e di Brentonico.

Sulla sua sommità si trova il rifugio Damiano Chiesa[2][3] e una chiesetta.

Topologia[modifica | modifica wikitesto]

Il monte Altissimo di Nago è la vetta più alta nella parte settentrionale della dorsale del monte Baldo che si estende approssimativamente da nord a sud. Altri picchi importanti di questa catena sono, a sud, Cima delle Pozzette (2.132 m), Cima Valdritta (2.218 m) e Punta Telegrafo (2.200 m). Tra l'Altissimo e il monte Baldo si trova il valico della Bocca di Navene (1.420 m).[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Panorama sul monte Baldo e sul lago di Garda

Facendo escursioni sul monte Altissimo è possibile osservare trincee e piccole fortificazioni risalenti alla prima guerra mondiale, essendo stato parte del fronte del Baldo. Inizialmente difeso dagli austro-ungarici e poi conquistato dall'esercito italiano durante il primo giorno di guerra.[4]

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Il monte Altissimo e le zone limitrofe (in particolare la riserva naturale "Bés-Corna Piana", situata a poche centinaia di metri dallo stesso) sono caratterizzate da una flora ricchissima e talvolta endemica, tutto ciò grazie ad un microclima particolare dovuto all'influenza del lago di Garda e al fatto che la zona non è stata interessata dall'ultima glaciazione. Il monte Altissimo è per la maggior parte ricoperto da prati ma alla base è presente anche una piccola zona boschiva.[5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kompass topographical map 102, Lake Garda, Monte Baldo (http://www.kompass.at Archiviato il 16 novembre 2010 in Internet Archive.)
  2. ^ Pagina ufficiale del rifugio Damiano Chiesa
  3. ^ a b Rifugio Altissimo - "D. Chiesa"
  4. ^ Monte Altissimo di Nago su GirovagandoInTrentino
  5. ^ Francesco Festi e Filippo Prosser, Flora del Monte Altissimo di Nago
  6. ^ Monte Altissimo di Nago e Rifugio Damiano Chiesa da San Giacomo su LagoDiGardaEscursioni

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]