Mods & Rockers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Col termine Mods and Rockers s'intende il conflitto fra le subculture mod e rocker, iniziato negli anni sessanta in Inghilterra.

Questo conflitto focalizzò l'attenzione dei media sul disagio giovanile e le subculture furono demonizzate a lungo, finché all'inizio degli anni settanta l'attenzione su questa rivalità cessò per focalizzarsi sulle subculture emergenti degli hippy e degli skinhead.

Le origini[modifica | modifica sorgente]

Fin dalla nascita, i due movimenti rocker e mod presentavano divergenze inconciliabili:

  • I rockers vestivano in pelle ed utilizzavano spille ed oggetti metallici, mentre al contrario i mods erano soliti vestirsi elegantemente;
  • i rockers portavano capelli impomatati e basette lunghe o baffi, mentre i mods avevano un look più curato;
  • i rockers utilizzavano motociclette, mentre i mods erano accaniti guidatori di scooter';
  • i rockers ascoltavano principalmente rock and roll cantato dagli artisti bianchi degli anni '50 e '60 come Elvis Presley, Gene Vincent e Eddie Cochran, mentre i mods ascoltavano il jazz e rock britannico di gruppi come The Who, The Kinks, The Yardbirds e Rolling Stones pur avendo successivamente iniziato a focalizzarsi anche su altri generi come il soul e lo ska, principalmente opera di musicisti di colore.

Il risultato fu che i rockers, dall'aspetto più mascolino, ritenevano i mods dei tossicodipendenti effeminati e snob, mentre questi ultimi ritenevano i rockers dei bulli ignoranti e cafoni, e li consideravano dei "ribelli senza uno scopo", ossia persone che si ritenevano diverse ma in realtà la loro "ribellione" era soltanto una moda.

Scontri[modifica | modifica sorgente]

Laddove le zone occupate da esponenti delle due subculture si sovrapponevano o erano di dubbia attribuzione (ad esempio le spiagge), era possibile assistere a scontri fra le due fazioni, nei quali venivano utilizzati coltelli a serramanico, mazze o ami da pesca cuciti nei risvolti delle giacche.[1]

Il più importante conflitto fra mods e rockers avvenne nel 1964 a Clacton, nel periodo pasquale. Altri scontri avvennero durante particolari giorni festivi in alcune località balneari dell'Inghilterra meridionale, dove molti londinesi passano l'estate, quali nei Margate, Broadstairs e Brighton (ad esempio il 18 e 19 maggio 1964), quando migliaia di mods si trovarono a fronteggiare altrettanti rockers. A Brighton, dei mods aggredirono i rockers durante un concerto: i combattimenti durarono due giorni di fila e si spostarono fino ad Hastings (da qui il nome di "seconda battaglia di Hastings" dato all'evento dai giornali).[2]

L'influenza del conflitto nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.mybrightonandhove.org.uk/page_id__8300_path__0p116p167p.aspx
  2. ^ BBC - h2g2 - Mods - 1960's Fun Lovin' Criminals
  3. ^ the59club.com - Mockers
  4. ^ Mods & Rockers

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]