Stray Cats

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stray Cats
Stray Cats.jpg
Gli Stray Cats
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereRockabilly revival[1]
Rock and roll[1]
New wave[1]
Periodo di attività musicale1979 – 1984
1986 – 1993
2004 – 2009
2018 – in attività
EtichettaArista Records
EMI
Studio10
Sito ufficiale

Gli Stray Cats sono una band rockabilly statunitense originaria di Long Island (nello stato di New York) formata nel 1979 dal cantante e chitarrista Brian Setzer insieme ai compagni di scuola Slim Jim Phantom e Lee Rocker.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione e Debutto nel Regno Unito[modifica | modifica wikitesto]

Il trio nacque nel '79 in piena ondata punk, ma si differenziò subito per lo stile rétro che omaggiava la musica degli anni cinquanta e per la voce unica di Brian Setzer. La strumentazione era minimalista: una chitarra elettrica, un contrabbasso e una semibatteria. La band iniziò presto a farsi conoscere nella scena musicale di New York per la forte energia che si sprigionava dai loro concerti. Nel 1980 gli Stray Cats cercarono di allargare i propri orizzonti nel Regno Unito dove riuscirono a pubblicare qualche singolo. Ed è proprio a Londra che avvenne l'incontro con il produttore Dave Edmunds (già impegnato in ambito rockabilly con i Rockpile), che nel 1981 riuscì a ottenere un contratto per un album con la Arista Records. Il successo dell'album d'esordio Stray Cats superò ogni aspettativa e la casa discografica si rammaricò di aver pubblicato l'album solo in Europa.

Ritorno negli USA[modifica | modifica wikitesto]

Il successo, però, fu di breve durata e sempre nel 1981, l'album Gonna Ball venne accolto da giudizi negativi costringendo gli Stray Cats a tornare negli Stati Uniti. Nel 1982 venne firmato il contratto con la EMI America per il terzo album Built for Speed composto sia da inediti e sia da canzoni già uscite nel Regno Unito. Con questo album il trio ottenne il successo anche negli USA e l'anno successivo decise di pubblicare un secondo album Rant n' Rave with the Stray Cats che ebbe un discreto successo. Nel frattempo i singoli Rock This Town e Stray Cat Strut scalarono le classifiche.

Scioglimento e reunions[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1984 in poi, seguirono una serie di continui stravolgimenti e scissioni con album di poco successo. Rocker e Phantom formarono un trio insieme a Earl Slick (il futuro chitarrista di David Bowie), mentre Setzer intraprese una carriera solista. Nel 1986 la band si riunì, registrò Rock Therapy e si sciolse nuovamente. Nel 1989 ci fu una seconda reunion da cui nacquero quattro album di scarsissimo successo: Blast Off! (1989), Let's Go Faster (1990),Choo Choo Hot Fish (1992) e Original Cool (1993). Nel 2004, dopo una lunga pausa, uscì l'album live Rumble In Brixton (con l'inedita Mystery Train Kept a Rollin) a cui seguì un lungo tour del 2007 insieme al quintetto dei Pretenders e agli ZZ Top. Per celebrare il quarantesimo anniversario della fondazione della band, nel 2019, dopo 26 anni dall'ultimo disco, il trio degli Stray Cats ha pubblicato un nuovo album di inediti intitolato "40".

Carriere Soliste[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1990 Brian Setzer ha tenuto alcuni concerti insieme alla sua Brian Setzer Orchestra, mentre Rocker e Phantom hanno pubblicato qualche lavoro a fianco di altri artisti Rockabilly.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 il trio è entrato nella Long Island Music Hall of Fame

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1980 - Runaway Boys - #9 UK
  • 1981 - Rock This Town - #9 US/#9 UK
  • 1981 - Stray Cat Strut - #3 US/#11 UK
  • 1981 - The Race Is On - #34 UK
  • 1981 - You Don't Believe Me - #57 UK
  • 1983 - (She's) Sexy and 17 - #5 US/#29 UK
  • 1983 - I Won't Stand in Your Way - #35 US
  • 1989 - Bring It Back Again #64 UK

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN121317352 · ISNI (EN0000 0001 1541 8520 · LCCN (ENn91114604 · GND (DE10195031-7 · BNF (FRcb139067982 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-121317352
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock