Milkha Singh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Milkha Singh
Milkha Singh.jpg
Nazionalità India India
Altezza 172 cm
Peso 66 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
200 m 20"7 (1960 )
400 m 45"6 (1960 )
Carriera
Nazionale
India India
Palmarès
Giochi del Commonwealth 1 0 0
Giochi asiatici 4 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Milkha Singh (Faisalabad, 17 ottobre 1935) è un ex velocista indiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Specialista dei 400 metri piani, fu il primo indiano ad aggiudicarsi una medaglia d'oro nell'atletica leggera ai Giochi del Commonwealth vincendo la gara sulle 440 iarde ai Giochi del 1958.

Vinse quattro medaglie d'oro ai Giochi Asiatici: due nel 1958 e due nel 1962.

Partecipò a tre edizioni dei Giochi olimpici ottenendo come miglior risultato un quarto posto sui 400 metri a Roma 1960: in quell'occasione, correndo in 45"6[1], stabilì il record nazionale che sarebbe stato battuto solo quarant'anni dopo.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1956 Giochi olimpici Australia Melbourne 200 metri piani Batterie [3]
400 metri piani Batterie [4]
1958 Giochi dell'Impero e del Commonwealth Britannico Regno Unito Cardiff 440 iarde Oro Oro
Giochi asiatici Giappone Tokyo 200 metri Oro Oro
400 metri Oro Oro
1960 Giochi olimpici Italia Roma 400 metri piani 45"6 [5]
1962 Giochi asiatici Indonesia Jakarta 400 metri piani Oro Oro
Staffetta 4×400 metri Oro Oro
1964 Giochi olimpici Giappone Tokyo Staffetta 4×400 metri Semifinali [6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tempo ufficiale, con cronometraggio manuale. Il cronometraggio elettronico, non ufficiale, diede il risultato di 45"73
  2. ^ (EN) Milkha will reward Binu, Times of India, 21 luglio 2004. URL consultato il 20 maggio 2020.
  3. ^ (EN) Men's 200 metres, su sports-reference.com (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2017).
  4. ^ (EN) Men's 400 metres, su sports-reference.com (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2017).
  5. ^ (EN) Men's 400 metres, su sports-reference.com (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2017).
  6. ^ (EN) Men's 4×400 metres Relay, su sports-reference.com (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2017).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305365499 · ISNI (EN0000 0004 2032 1741 · LCCN (ENnb2013021648 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2013021648