Mike Thackwell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mike Thackwell
2011 11 2 Imperial Palace Harrahs Auto collection-1-64 - Flickr - Moto@Club4AG.jpg
Nazionalità Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula 1, Formula 2, Formula 3000, Champ Car
Ritirato 1988
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1980, 1984
Scuderie Arrows
Tyrrell
RAM
GP disputati 5 (2 partenze)
 

Mike Thackwell (Auckland, 30 marzo 1961) è un ex pilota automobilistico neozelandese di Formula 1.

Esordì nel 1980 al volante di una Arrows nelle prove del gran premio d'Olanda per sostituire Jochen Mass, ma non riuscì a qualificarsi. Dopo il ritorno di Mass venne ingaggiato dalla Tyrrell per guidare la terza vettura nei Gran Premi nordamericani. Qualificatosi in Canada, la sua gara terminò molto presto a causa di una collisione al via tra i due leader Alan Jones e Nelson Piquet che coinvolse altre vetture e portò alla sospensione della gara. Alla ripartenza Ken Tyrrell gli impose di cedere la vettura al compagno di scuderia Jean-Pierre Jarier, la cui vettura era stata coinvolta nell'incidente al via. Il regolamento di allora prevedeva che in caso di interruzione entro i primi 2 giri si sarebbe dovuta effettuare una nuova partenza come se nulla fosse successo ed era ammessa la sostituzione di vetture incidentate; Thackwell dunque, pur non essendo presente alla seconda partenza, fu comunque considerato ritirato e, di conseguenza, per quasi trent'anni fu il più giovane pilota ad aver corso un Gran Premio nel mondiale di Formula 1, avendo all'epoca 19 anni e 182 giorni. Il record fu poi battuto nel 2009 in Ungheria da Jaime Alguersuari.

Negli anni successivi dovette accontentarsi di correre in Formula 2 vincendo anche il titolo nel 1984[1], l'ultimo di questa categoria. Proprio nel 1984 corse nuovamente in Formula 1. Ingaggiato dalla RAM per il Gran Premio del Canada riuscì a qualificarsi ma dovette abbandonare per problemi al motore. L'ultima sua apparizione fu nelle prove del Gran Premio di Germania al volante della Tyrrell, mancando la qualificazione per la gara.

Nel 1985 partecipò al campionato di Formula 3000, che sostituì la Formula 2, arrivando secondo in classifica finale, passò quindi al Campionato mondiale sportprototipi vincendo, nel 1986, la 1000 km del Nürburgring in coppia con Henri Pescarolo, dopo aver partecipato anche al campionato CART si ritirerà nel 1988.


Risultati in F1[modifica | modifica wikitesto]

1980 Scuderia Vettura Flag of Argentina.svg Flag of Brazil (1968–1992).svg Flag of South Africa (1928–1994).svg Flag of the United States.svg Flag of Belgium.svg Flag of Monaco.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Punti Pos.
Arrows
Tyrrell[2]
A3
010
NQ Rit NQ 0
1984 Scuderia Vettura Flag of Brazil (1968–1992).svg Flag of South Africa (1928–1994).svg Flag of Belgium.svg Flag of San Marino.svg Flag of France.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Europe.svg Flag of Portugal.svg Punti Pos.
RAM
Tyrrell[3]
02
012
Rit NQ 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Formula 2 1984 Championship Tables, in F2 Register. URL consultato il 7 gennaio 2012.
  2. ^ Con la Tyrrell dal GP del Canada.
  3. ^ Con la Tyrrell nel GP di Germania.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Full Biography, su f1rejects.com. URL consultato l'8 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).