Maurizio Milan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maurizio Milan nel suo studio

Maurizio Milan (Mirano, 21 luglio 1952) è un ingegnere italiano.

Ponte della Pace,Georgia
MuSe,Trento, Italia
Interno dell'aeroporto di Venezia, Italia
Triennale Design Museum, Italia
Vulcano Buono, Nola, Italia
Basilica Palladiana, Vicenza, Italia
Stadio di Bari, Bari, Italia
Stadio di Bari, Bari, Italia
Chiesa San Pio da Pietrelcina, Italia
Padiglione Zero Expo 2015, Italia
Spedale innocenti, Italia
Auditorium del Parco, l'Aquila, Italia
Base Luna Rossa, Valencia, Spagna
Quartiere le Albere, Trento, Italia
Katedra Bagrati, Kutaisi
Roma, Italia

Collabora con architetti di fama internazionale come Von Gerkan, Marg und Partner, Arata Isozaki, Rem Koolhaas, Herzog & De Meuron, Michele De Lucchi[1][2][3], Matteo Thun, Bolles+Wilson, Mario Cucinella, Jean-Michel Wilmotte. Consulente di Renzo Piano[4][5][6][7][8][9][10][11], partecipa alla realizzazione di molti progetti del progettista genovese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la laurea, ottenuta a Padova nel 1977, inizia il suo percorso professionale con esperienze progettuali di strutture prefabbricate in calcestruzzo e in acciaio. È stato fondatore di “Favero & Milan ingegneria S.p.A.” dalla quale è uscito nel 2013 e ha costituito la società “Milan Ingegneria S.r.l.” nell'ambito della quale ora opera. La sua esperienza spazia dall'ingegneria strutturale al controllo della realizzazione, dalla gestione economica a quella ambientale, dall'idea di progetto fino alla consegna dell'opera all'utente finale. Partecipa alla progettazione e realizzazione di numerosi interventi in Italia e all'estero, collaborando con importanti architetti per oltre 1000 progetti. È stato titolare di Cattedra nel Master di Specializzazione post laurea in ingegneria strutturale al Politecnico di Milano e dal 2007 è docente di progettazione strutturale presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Nel corso del 2013 e 2014 è stato tutor nel "Progetto Giovani G124"[12][13] dell'architetto Renzo Piano Senatore[14]. Fa parte del gruppo di lavoro del progetto "Casa Italia", avviato dal Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni l'8 aprile 2017, allo scopo di determinare i criteri di prevenzione e di salvaguardia del patrimonio edilizio e infrastrutturale italiano, durante i fenomeni calamitosi con particolare riferimento agli eventi sismici.

Filosofia operativa[modifica | modifica wikitesto]

Il filo conduttore dell'attività di Maurizio Milan può essere sintetizzato con un motto: “Soluzioni semplici ai problemi complessi”.[15] La sperimentazione e la ricerca hanno caratterizzato la sua attività, per cercare di dare risposte strutturali coerenti con il progetto architettonico e rigorose dal punto di vista della sicurezza e della funzionalità. Nonostante la sua prevalente vocazione di strutturista, tende fin dai primi anni a interpretare l'intimo nesso fra progettazione architettonica, soluzione strutturale e funzionalità distributiva ed economica.

Selezione delle opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]