Materassino a depressione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Un materassino a depressione con la pompa manuale

Il materassino a depressione è un presidio medico[1] utilizzato nell'immobilizzazione e stabilizzazione cervicale e spinale[2] del paziente politraumatizzato nel soccorso extraospedaliero.[3]

Il materassino a depressione è costituito da un contenitore esterno in resistente tessuto rivestito in PVC o nylon, una valvola manuale dotata di ugello d'attacco della pompa a vuoto e da un'unica sacca interna colma di granulato (solitamente microsfere di polistirolo). Quando l’aria presente nella camera d'aria viene aspirata, il granulato si raggruppa in una sostanza condensata rendendo il materassino rigido e conformato all'anatomia del paziente accolto al suo interno. Prima che l’aria venga evacuata e durante l’operazione stessa, il materassino viene modellato attorno alla sagoma del paziente. Al termine dell'operazione quando tutta l’aria è stata evacuata si ottiene un ottimo supporto per il paziente. L'intero presidio è interamente radiotrasparente per garantire lo svolgimento di diagnostica per immagini senza la sua rimozione.[4][5][6]

Rispetto all'immobilizzazione standard tramite tavola spinale, l'immobilizzazione ed il trasporto eseguito con l'uso del materassino risulta qualitativamente e quantitativamente superiore[7], riduce il discomfort percepito dal paziente, l'incidenza e la severità di ulcere da pressione in caso permanenza prolungata[8] e l'incidenza dei sintomi quali gravità del dolore occipitale e lombosacrale.[9][10]

Di contro la stabilizzazione spinale svolta tramite materasso a depressione richiede un tempo circa tre volte superiore rispetto all'impiego della tavola spinale, preferendone quindi il suo impiego in pazienti senza compromissioni tempodipendenti o lesioni potenzialmente letali.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Regolamento (UE) 2017/745 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 aprile 2017, relativo ai dispositivi medici, che modifica la direttiva 2001/83/CE, il regolamento (CE) n. 178/2002 e il regolamento (CE) n. 1223/2009 e che abroga le direttive 90/385/CEE e 93/42/CEE del Consiglio (Testo rilevante ai fini del SEE. ), su eur-lex.europa.eu.
  2. ^ (EN) Mark L. Prasarn, Per Kristian Hyldmo e Laura A. Zdziarski, Comparison of the Vacuum Mattress versus the Spine Board Alone for Immobilization of the Cervical Spine Injured Patient: A Biomechanical Cadaveric Study, in Spine, vol. 42, n. 24, 15 dicembre 2017, pp. E1398, DOI:10.1097/BRS.0000000000002260. URL consultato l'8 marzo 2022.
  3. ^ Ron Feller, Molly Furin e Almothenna Alloush, EMS Immobilization Techniques, StatPearls Publishing, 2022. URL consultato l'8 marzo 2022.
  4. ^ DIRECTIONS FOR USE EasyFiX VACUUM MATTRESS Ferno Washington (PDF), su ferno.it.
  5. ^ Manuale d’Uso e Manutenzione Spencer Mini Matt - Materasso a depressione pediatrico (PDF), su support.spencer.it.
  6. ^ DISPOSITIVI DI IMMOBILIZZAZIONE BOSCAROL ISTRUZIONI OPERATIVE (PDF), su boscarol.it.
  7. ^ (EN) M. D. Luscombe e J. L. Williams, Comparison of a long spinal board and vacuum mattress for spinal immobilisation, in Emergency Medicine Journal, vol. 20, n. 5, 1º settembre 2003, pp. 476–478, DOI:10.1136/emj.20.5.476. URL consultato l'8 marzo 2022.
  8. ^ (EN) Mark N. Pernik, Hudson H. Seidel e Ryan E. Blalock, Comparison of tissue-interface pressure in healthy subjects lying on two trauma splinting devices: The vacuum mattress splint and long spine board, in Injury, vol. 47, n. 8, 1º agosto 2016, pp. 1801–1805, DOI:10.1016/j.injury.2016.05.018. URL consultato l'8 marzo 2022.
  9. ^ (EN) Dennis Chan, Richard M. Goldberg e Jennifer Mason, Backboard versus mattress splint immobilization: A comparison of symptoms generated, in The Journal of Emergency Medicine, vol. 14, n. 3, 1º maggio 1996, pp. 293–298, DOI:10.1016/0736-4679(96)00034-0. URL consultato l'8 marzo 2022.
  10. ^ (EN) T. R. Delbridge, T. E. Auble e H. G. Garrison, Discomfort in Healthy Volunteers Immobilized on Wooden Backboards and Vacuum Mattress Splints, in Prehospital and Disaster Medicine, vol. 8, S2, 1993-06, pp. S63–S63, DOI:10.1017/S1049023X0004975X. URL consultato l'8 marzo 2022.
  11. ^ Roessler MS, M. Riffelmann e N. Kunze-Szikszay, Vacuum mattress or long spine board: which method of spinal stabilisation in trauma patients is more time consuming? A simulation study, in Scandinavian Journal of Trauma, Resuscitation and Emergency Medicine, vol. 29, n. 1, 11 marzo 2021, pp. 46, DOI:10.1186/s13049-021-00854-w. URL consultato l'8 marzo 2022.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]