Manfred Gerlach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manfred Gerlach
Bundesarchiv Bild 183-1986-0617-034, Prof. Dr. Manfred Gerlach.jpg

Presidente del Consiglio di Stato della Repubblica Democratica Tedesca
Durata mandato 6 dicembre 1989 –
5 aprile 1990
Primo ministro Hans Modrow
Predecessore Egon Krenz
Successore carica soppressa

Dati generali
Prefisso onorifico Flag of East Germany.svg
Partito politico Partito Liberal-Democratico di Germania

Manfred Gerlach (Lipsia, 8 maggio 1928Berlino, 17 ottobre 2011) è stato un politico tedesco. È stato l'ultimo Presidente del Consiglio di Stato della Repubblica Democratica Tedesca dal 1989 al 1990, prima che l'assemblea fosse sciolta. È stato membro del Partito Liberal-Democratico di Germania (LDPD).

Il 13 ottobre 1989 fu il primo importante politico della Germania orientale a mettere in discussione pubblicamente il ruolo della SED. Un suo articolo pubblicato quel giorno su Der Morgen, organo ufficiale del LDPD, suscitò polemiche; tuttavia, lo stesso giorno, un incontro tra i leader di partito non portò alcun effetto notevole sulla crisi che la Germania Est aveva raggiunto.

A distanza di pochi giorni, il 18 ottobre, Erich Honecker fu deposto dai suoi compagni della SED. Dopo la Caduta del Muro di Berlino, Manfred Gerlach fu eletto Presidente del Consiglio di Stato.

Nel marzo 1990 il suo partito, assieme ad altri due partiti liberali, confluì nel Bund Freier Demokraten.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine di Karl Marx - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Karl Marx
— 1988
Ordine della Stella dell'Amicizia tra i Popoli in Argento - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Stella dell'Amicizia tra i Popoli in Argento
Ordine al Merito per la Patria in Argento - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al Merito per la Patria in Argento

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Coordinatore del Consiglio di Stato della Germania Est Successore Flag of East Germany.svg
Egon Krenz 6 dicembre 1989 - 5 aprile 1990 carica soppressa
Predecessore Segretario della LDPD Successore
Max Suhrbier 1954 - 1989 Rainer Ortleb
Controllo di autorità VIAF: (EN40178195 · LCCN: (ENn85148877 · GND: (DE118972324 · BNF: (FRcb15600414p (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie