Maelström (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maelström
Titolo originale Maelström
Lingua originale francese, inglese
Paese di produzione Canada
Anno 2000
Durata 87 min
Genere drammatico
Regia Denis Villeneuve
Sceneggiatura Denis Villeneuve
Produttore Roger Frappier, Luc Vandal
Casa di produzione Max Films
Fotografia André Turpin
Montaggio Richard Comeau
Musiche Pierre Desrochers
Scenografia Sylvain Gingras
Costumi Denis Sperdouklis
Trucco Djina Caron
Interpreti e personaggi
Premi

Maelström è un film del 2000 scritto e diretto da Denis Villeneuve.

Presentato nella sezione Panorama al Festival di Berlino, vincendo il Premio FIPRESCI, ha poi trionfato ai premi cinematografici nazionali canadesi, vincendo 8 Premi Jutra e 5 Premi Génie, compresi quelli per miglior film, regia e sceneggiatura.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia è narrata da un pesce parlante. Una sera Bibiane Champagne, una giovane donna del Québec, investe e uccide accidentalmente un uomo con la sua macchina. La ragazza, avendo avuto una vita abbastanza travagliata ed ora sovrastata dai sensi di colpa, decide di togliersi la vita buttandosi nel fiume. Bibiane però viene salvata ed interpreta la sua sopravvivenza come la possibilità di ricominciare da capo. Dopo aver saputo l'identità dell'uomo che ha ucciso, un immigrato norvegese di nome Annstein Karlsen, la protagonista si innamorerà di Evian, il figlio della vittima e la sua vita cambierà del tutto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema