MIAT Mongolian Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
MIAT Mongolian Airlines
MIAT - Mongolian Airlines, JU-1015, Boeing 737-8SH (25866289805).jpg
StatoMongolia Mongolia
Fondazione1956
Sede principaleUlan Bator
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Sito web
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATAOM
Codice ICAOMGL
Indicativo di chiamataMONGOL AIR
HubAeroporto di Ulan Bator-Gengis Khan
Flotta5 (nel 2013)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La MIAT Mongolian Airlines è la compagnia aerea di bandiera della Mongolia, la cui sede è sita a Ulan Bator, presso le strutture dell'aeroporto di Ulan Bator-Gengis Khan (IATA: ULNICAO: ZMUB).

Fondata a metà degli anni cinquanta, opera con voli per scali nazionali e internazionali.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La MIAT fu fondata nel 1956 e fu conosciuta anche con il nome di Air Mongol o Mongolian Airlines.

Iniziò l'attività grazie all'aiuto della Aeroflot. Il volo inaugurale avvenne nel luglio 1956 con un Antonov An-2 partito da Ulan Bator con destinazione l'aeroporto di Irkutsk.

Nei primi anni di attività la compagnia utilizzò anche i Lisunov Li-2, i Douglas DC-3 prodotti su licenza in Unione Sovietica per voli internazionali con destinazione Pechino e Mosca.

Negli anni sessanta-settanta la compagnia rinnovò il proprio parco aeromobili acquistando i turboelica Antonov An-24. Il primo Tupolev Tu-154 fu introdotto alla fine degli anni settanta. Nel 1992 fu acquistato dalla Korean Air un Boeing 727-200, seguito da un altro nel 1994. Successivamente furono acquistati un Airbus A310 e un Boeing 737. A partire dalla fine del 2003 tutti gli Antonov della MIAT furono ceduti ed andarono a formare la compagnia aerea Aero Mongolia.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

La flotta della MIAT consiste dei seguenti aerei (maggio 2013):

Aeromobile #
Boeing 737-800 2
Boeing 767-300ER 3

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]