Luca Fanfoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luca Fanfoni (San Secondo Parmense, 5 luglio 1964) è un violinista italiano.

Biografia e carriera artistica[modifica | modifica wikitesto]

Nato a San Secondo Parmense, figlio del clarinettista Ercole Fanfoni (Torrile 1936 – Parma 2010), ha iniziato lo studio del violino al Conservatorio di Parma con Giuseppe Alessandri per poi proseguire al Conservatorio di Musica "G. Verdi" di Milano, ove si è diplomato con il massimo dei voti sotto la guida di Gigino Maestri. Giovanissimo, vince il primo premio al Concorso Internazionale di Stresa, il primo premio al Concorso Nazionale di Pescara e il primo premio alla Rassegna Nazionale Violinistica di Vittorio Veneto. Decisivi per la sua formazione musicale gli incontri e lo studio con musicisti e violinisti di fama internazionale quali Leonid Kogan e Franco Gulli all'Accademia Chigiana di Siena, dove ha ottenuto una borsa di studio che gli ha consentito di studiare con questi prestigiosi musicisti accordandogli nel contempo sia il Diploma di merito che il Diploma d'onore.

Ha partecipato con successo a numerosi Concorsi Internazionali, conseguendo nel 1988 il primo premio al Concorso Internazionale "Romano Romanini - Premio Città di Brescia" dopo essersi brillantemente laureato ai Concorsi Internazionali "Giovan Battista Viotti" di Vercelli nel 1987 e al Concorso Internazionale di Genova " Niccolo' Paganini " nel 1989. Negli anni 1989/90 è stato "violino di spalla" dell'Orchestra del Teatro alla Scala di Milano. Si è esibito in prestigiose sale da concerto, quali: Carnegie Hall di New York, Palazzo del Quirinale di Roma, Philharmonie Hall di Anversa, Kaikan Hall di Kyoto e Geijutsu Gekijo di Tokyo, Sala Verdi di Milano, Teatro Comunale di Bologna, Music Hall dell'Hochschule di Vienna, Sala dei Concerti del Conservatorio di Lucerna ecc., riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica, così da poter essere oggi considerato uno fra i giovani violinisti italiani di maggior spicco.

Nel febbraio del 2002 ha debuttato a New York alla Carnegie Hall, dove è stato nuovamente ospite nel febbraio 2003, concerto d'apertura della sua tournée negli Stati Uniti.

Nel dicembre 2011 ha effettuato una prestigiosa tournée in Guatemala come solista con l'Orchestra Sinfonica Juvenel Municipal a sostegno del progetto Muni Joven in collaborazione con " Enel Cuore" e con l'orchestra di Los Altos di Xela.

È docente della cattedra di violino al Conservatorio di Musica "A.Boito" di Parma .

Suona un violino Goffredo Cappa, Saluzzo del 1690.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Lolli: Complete Violin Concertos, Reale Concerto (Dynamic)
  • Eugène Ysaÿe: Sei sonate per violino op. 27 (Amadeus)
  • Maurice Ravel: Tzigane rapsodie de concert per violino e pianoforte (Phoenix)
  • Edvard Grieg: Sonata in do minore op.45 per violino e pianoforte (Phoenix)
  • Nathan Milstein: Paganiniana, Variations per violino solo (Phoenix)
  • Astor Piazzola: Cuarto Estaciones per violino e pianoforte (Phoenix)
  • Antonio Vivaldi: Le quattro stagioni op. 8, Concerti F. III n.23 e F. XII n.38 (Tactus)
  • Giuseppe Verdi: dall'"A Solo" per violino dai Lombardi alla Prima Crociata, trascrizione e cadenze di Arturo Toscanini (1887) (Dynamic)
  • Luigi Arditi: da Fantasia brillante per violino e pianoforte dal Trovatore (Dynamic)
  • Pietro Antonio Locatelli: L'Arte del Violino 12 concerti e 24 capricci op.3 Luca Fanfoni e Reale Concerto (Dynamic)
  • Ferruccio Busoni : Sonate per violino e pianoforte op.29 e op.36a Luca Fanfoni / Luca Ballerini (Amadeus)
  • Streghe e Demoni : Paganini,Tartini,Locatelli Luca Fanfoni (Amadeus)
  • Antonio Bazzini : Sonata e brani virtuosi Luca Fanfoni/Maria Semeraro (Brilliant classics)
  • Antonio Vivaldi: Concerti vari Luca Fanfoni / I Solisti Italiani (Denon)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN34143586
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie