Lina Andersson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lina Andersson
Lina Andersson 2007.jpg
Lina Andersson in gara a Otepää nel 2007
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 158 cm
Peso 58 kg
Sci di fondo Cross country skiing pictogram.svg
Squadra Malmbergets AIF
Piteå Elit SK
Ritirata 2011
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 0 2 1
Mondiali juniores 2 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Lina Marie Andersson (Gällivare, 18 marzo 1981) è un'ex fondista svedese, vincitrice di varie medaglie olimpiche e iridate.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originaria di Malmberget di Gällivare, in Coppa del Mondo esordì il 28 novembre 1998 a Muonio (52ª), ottenne il primo podio il 26 novembre 2000 a Beitostølen (3ª) e la prima vittoria il 5 marzo 2005 a Lahti.

In carriera prese parte a due edizione dei Giochi olimpici invernali, Salt Lake City 2002 (16ª nella 10 km, 28ª nella sprint, 39ª nell'inseguimento, 12ª nella staffetta) e Torino 2006 (33ª nella 10 km, non conclude la 30 km, 11ª nella sprint, 1ª nella sprint a squadre), e a cinque dei Campionati mondiali, vincendo tre medaglie.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 15ª nel 2000, nel 2005 e nel 2006
  • 17 podi (9 individuali, 8 a squadre[1]):
    • 4 vittorie (3 individuali, 1 a squadre)
    • 7 secondi posti (4 individuali, 3 a squadre)
    • 6 terzi posti (2 individuali, 4 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Nazione Spec.
5 marzo 2005 Lahti Finlandia Finlandia SP TL
8 gennaio 2006 Otepää Estonia Estonia SP TC
4 febbraio 2007 Davos Svizzera Svizzera 4x5 km
(con Anna-Karin Strömstedt, Charlotte Kalla e Britta Johansson Norgren)
20 dicembre 2008 Düsseldorf Germania Germania SP TL

Legenda:
TC = tecnica classica
TL = tecnica libera
SP = sprint

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fino al 2000 dati parziali per le prove a squadre.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN269807351 · ISNI (EN0000 0003 8344 8574