Laurence Anyways e il desiderio di una donna...

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Laurence Anyways)
Laurence Anyways e il desiderio di una donna...
Laurencе Anyways.png
Laurence (Melvil Poupaud) e Fred (Suzanne Clément) in una scena del film
Titolo originale Laurence Anyways
Lingua originale francese
Paese di produzione Canada, Francia
Anno 2012
Durata 159 min
Genere drammatico
Regia Xavier Dolan
Soggetto Xavier Dolan
Sceneggiatura Xavier Dolan
Produttore Charles Gillibert, Nathanaël Karmitz, Lyse Lafontaine, Rémi Burah (co-produttore)
Produttore esecutivo Xavier Dolan, Gus Van Sant
Casa di produzione Lyla Films, MK2 Productions
Distribuzione (Italia) Movies Inspired
Fotografia Yves Bélanger
Montaggio Xavier Dolan
Musiche Noia
Scenografia Louis Dandonneau, Pascale Deschênes
Costumi François Barbeau, Xavier Dolan
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Laurence Anyways e il desiderio di una donna...[1] (Laurence Anyways) è un film del 2012 diretto da Xavier Dolan. Il film è stato presentato al festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard e ha conquistato due premi: Suzanne Clément vince come migliore attrice e il regista Xavier Dolan vince la Queer Palm.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel giorno del suo trentacinquesimo compleanno, Laurence rivela alla sua ragazza Frédérique, detta Fred, il suo desiderio di diventare una donna. La donna, pur rimanendo sconvolta e dopo una breve separazione, accetta di rimanere al suo fianco, nonostante i timori della madre e della sorella. La loro storia d'amore riprende e Fred diventa la più grande sostenitrice di Laurence. Fred insegna a Laurence come truccarsi, gli compra una parrucca e lo sollecita a vestirsi in modo da esprimere la sua identità, fino al punto che Laurence, che è un insegnante, si presenta in classe vestito da donna. Tutto sembra procedere bene, ma un giorno Laurence viene licenziato dall'istituto scolastico, avvenimento che porta Fred a cadere in uno stato di depressione. Dopo un'ultima sfuriata, la donna lascia Laurence, e successivamente sposa un uomo, Albert, con cui ha un figlio di nome Leo.

Cinque anni più tardi Laurence, che nel frattempo vive con la compagna Charlotte, è ancora profondamente innamorato di Fred. La segue regolarmente, appostandosi in auto nelle vicinanze della sua casa a Trois-Rivières. Laurence pubblica un libro di poesie e ne invia una copia a Fred, la quale - dopo essersi riconosciuta nella pagine del libro - riprende i contatti con l'antico compagno. Subito dopo essersi reincontrati i due fuggono sull'Île au noir. Ma la passione iniziale lascia il posto al risentimento: Fred rivela a Laurence che era incinta quando lui le aveva rivelato la sua volontà di cambiare genere e aveva dovuto abortire. Nel contempo Charlotte informa il marito di Fred della fuga dei due. Dopo una sfuriata di Fred, Laurence la abbandona e si stabilisce nel Vermont.

Tre anni dopo, intervistato per la sua biografia, Laurence rivela di aver rivisto recentemente Fred, che nel frattempo aveva divorziato da Albert, ma aggiunge anche che il loro incontro non era andato bene. Aggiunge inoltre che, pur non avendone vissuto la giovinezza, aveva scelto di invecchiare nel corpo di una donna. La scena finale mostra le circostanze in cui Fred e Laurence si erano incontrati, sul set di un film, e di come Laurence avesse avvicinato la ragazza.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b DAL 16 GIUGNO AL CINEMA! Ecco il manifesto ufficiale., Movies Inspired, 8 giugno 2016. URL consultato l'8 giugno 2016.
  2. ^ (EN) 2012 Queer Palm goes to Xavier Dolan's 'Laurence Anyways', Examiner, 9 giugno 2012. URL consultato l'8 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema