La regina di Navarra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La regina di Navarra
Titolo originaleLa regina di Navarra
Paese di produzioneItalia
Anno1942
Durata86 min
Dati tecniciB/N
Generestorico
RegiaCarmine Gallone
SoggettoSergio Amidei
SceneggiaturaSergio Amidei, Carmine Gallone e (non accreditato per ragioni razziali) Giacomo Debenedetti
Produttore esecutivoRaffaele Colamonici
Casa di produzioneJuventus Film
Distribuzione in italianoENIC
FotografiaArturo Gallea
MusicheFranco Casavola
ScenografiaGiorgio Abkhasi, Alfredo Montori
CostumiTitina Rota, Marina Arcangeli
Interpreti e personaggi

La regina di Navarra è un film di Carmine Gallone del 1942. Girato a Cinecittà durante la guerra, non porta nei titoli il nome tra gli sceneggiatori di Giacomo Debenedetti, che non poté firmare a causa delle leggi razziali. Si tratta di un divertissement storico, con ambientazioni e stile molto generici, che racconta un improbabile episodio che vede protagonista Margherita, sorella di Francesco I prigioniero a Madrid di Carlo V.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alla corte di Spagna giunge Margherita, la sorella di Francesco I, prigioniero di Carlo V. Usando tutta la sua abilità, Margherita riesce a far liberare il fratello e a farlo sposare a Eleonora, sorella dell'imperatore, così da creare una nuova alleanza tra Spagna e Francia. Dal canto suo, diventerà regina di Navarra, sposando Enrico.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema