La notte dei girasoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La notte dei girasoli
Nottedeigirasoli2006.jpg
Una scena del film
Titolo originale La noche de los girasoles
Lingua originale spagnolo
Paese di produzione Spagna, Francia, Portogallo
Anno 2006
Durata 123 min
Genere drammatico, thriller
Regia Jorge Sánchez-Cabezudo
Sceneggiatura Jorge Sánchez-Cabezudo
Produttore Enrique González Macho
Casa di produzione Backup Films, The Film e Alta Films
Distribuzione (Italia) Istituto Luce
Fotografia Ángel Iguácel
Montaggio Pedro Ribeiro
Musiche Krishna Levy
Scenografia Diego Modino e Alberto Sánchez-Cabezudo
Costumi Silvia García Bravo
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La notte dei girasoli è un film del 2006, scritto e diretto da Jorge Sánchez-Cabezudo.

È stato presentato nelle Giornate degli autori alla Mostra del Cinema di Venezia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un piccolo paese sperduto tra le montagne spagnole si incrociano le vicende di diversi personaggi, che offrono molteplici punti di vista degli eventi.

Esteban e Pedro sono speleologi chiamati dal sindaco del paese per esplorare una grotta appena scoperta. Li accompagna Gabi, la compagna di Esteban. Nel frattempo un agente di commercio sta girando nella zona per impegni lavorativi: è in realtà un pericoloso maniaco sessuale costantemente alla ricerca di nuove vittime.

Tomás fa il poliziotto ed è sposato con la figlia del suo capo. Insoddisfatto del proprio lavoro, annoiato dal matrimonio e dalla vita di paese, non si lascerà scappare l'occasione per commettere una scorrettezza in cambio di soldi. Ma il suocero Amadeo, ancora in gamba e appassionato del proprio lavoro nonostante sia a un passo dalla pensione, comincerà a sospettare qualcosa.

A poca distanza, in un villaggio in rovina e quasi completamente abbandonato, vivono Cecilio e Amós, ormai anziani. Le loro esistenze abitudinarie verranno sconvolte da tragici eventi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema