La Carovana del Mediterraneo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Carovana del Mediterraneo fu un progetto musicale ideato da Angelo Branduardi alla fine degli Anni '70, realizzato da David Zard con la collaborazione di Alberto Pugnetti e consistente in due tour europei tenuti insieme ad altri artisti che, oltre all'Italia, hanno toccato paesi come la Francia e la Germania Ovest.

Prima edizione[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione si tenne nella stagione 1978-1979; ad essa parteciparono, oltre ad Angelo Branduardi (al suo debutto in tour in Europa), alcuni artisti con cui aveva collaborato in passato, come il Banco del Mutuo Soccorso (Branduardi aveva suonato il violino nell'album Come in un'ultima cena e ne aveva scritto i testi per la versione inglese As in a Last Supper); Luigi Lai, celebre maestro sardo di launeddas (che aveva suonato nell'album La pulce d'acqua); Maurizio Fabrizio (da tempo collaboratore di Branduardi, che presentava il suo recente album solo Movimenti nel Cielo) e Felix Mizrahi (famoso violinista egiziano accompagnato dal suo gruppo etnico).

Le prime date si tennero in Italia; il tour proseguì all'estero, in Gran Bretagna, Francia, Germania Ovest, Svizzera e Belgio.

Sette brani di Branduardi tratti dal concerto de La Carovana del Mediterraneo all'Arena di Verona furono inclusi nel triplo disco dal vivo Concerto, pubblicato dalla Polydor nel 1980.

Le date del tour (elenco parziale)[modifica | modifica wikitesto]

I musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Gli strumentisti che accompagnarono Branduardi facevano parte del gruppo che aveva accompagnato nei dischi precedenti l'artista lombardo; in alcune date Dall'Aglio sostituì Andy Surdi; inoltre in alcuni brani Branduardi suonava accompagnato dai musicisti del Banco (guidato allora da Francesco Di Giacomo).

Seconda edizione[modifica | modifica wikitesto]

La seconda edizione si tenne nella stagione 1980-1981; ad essa, oltre a Branduardi, parteciparono artisti internazionali come Stephen Stills e Graham Nash (del supergruppo Crosby, Stills, Nash & Young, che però qui si esibirono separatamente, Stills con il gruppo California Blues Band[1], evoluzione dei Manassas, mentre Nash non fu presente in tutte le date) e Richie Havens; in alcune date italiane si esibì anche Pino Daniele.

Stills, Havens e Branduardi, dopo i set separati, concludevano insieme cantando Get Together degli Youngbloods (scritta da Chet Powers) e Blowin' In The Wind di Bob Dylan.

Anche in questo caso, dopo la partenza in Italia, il tour toccò altri paesei come la Svizzera. la Germania ovest e la Francia.

Particolare successo ebbe l'esibizione a Parigi, durante la Fete de l'Umanité, in cui le riviste musicali dell'epoca parlarono di 200.000 spettatori.

Le date del tour (elenco parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • 15 luglio 1980: Milano, San Siro
  • 17 luglio 1980: Parc Du Lac Nyon, Swi
  • 18 luglio 1980: Stadio Comunale Torino, Ita
  • 21 luglio 1980: Rimini, Ita (costo biglietto £ire 5.000)
  • 23 luglio 1980: Stadio Bolzano, Ita
  • from here on with Graham Nash
  • 24 luglio 1980: Olympiahalle Munich, Ger
  • 25 luglio 1980: Westfalenhalle Dortmund, Ger
  • 26 luglio Sankt Goarshausen Loreley, Ger
  • 27 luglio 1980, Stadium Würzburg, Ger
  • 29 luglio 1980: Stadio San Paolo Napoli, Ita

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Questi i componenti del gruppo: Stephen Stills alla chitarra ed alla voce, Mike Finnigan alle tastiere e ai cori, Michael Sturgis alle chitarre, Joe Lala alle percussioni e ai cori, Billy Meeker alla batteria e Trey Thompson al basso

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giampiero Comolli (a cura di), Canzoni di Angelo Branduardi, edizioni Lato Side, Roma, 1979.
  • Enrica Tedeschi, Colori - L'immaginazione musicale di Angelo Branduardi, Philos Edizioni, Roma, 1999
  • Vari numeri di Ciao 2001 (annate 1978-1980
  • >Crosby Stills Nash and sometimes Young Volume 3, Gopher Publishers