Kommuna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kommuna
Kommuna rescue ship 2009 G2.jpg
La Kommuna nel porto di Sebastopoli nel 2009
Descrizione generale
Naval Jack of the Soviet Union.svg
Naval Ensign of Russia.svg
Tiponave appoggio sottomarini
ProprietàImpero Russo, URSS e Russia
CantiereDe Schelde, a Vlissingen (Paesi Bassi)
Entrata in servizio1913
Caratteristiche generali
Stazza lorda2.450 tsl
Lunghezza96 m
Larghezza20,4 m
Altezza4,7 m
Propulsionedue motori diesel, 1.200 hp
Velocità10 nodi (19 km/h)
voci di navi presenti su Wikipedia

La Kommuna è una nave appoggio per sommergibili costruita nei Paesi Bassi per conto della marina zarista ed entrata in servizio nel 1913. Risulta ancora operativa nella Flotta del Mar Nero.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

La Kommuna è una nave da supporto e recupero sottomarini con scafo a catamarano. Quando entrò in servizio, nel 1913, era un'unità moderna e ben equipaggiata, perfettamente adatta a svolgere il suo ruolo. Infatti, le quattro gru con cui è attrezzata, con capacità di sollevamento da 250 tonnellate l'una, la mettevano in grado di recuperare gli scafi dei sommergibili affondati oppure in difficoltà.

Oggi la nave, in servizio da oltre 90 anni, è diventata troppo piccola per essere utilizzata con i moderni battelli in servizio con la marina russa. Tuttavia, ormeggiata a Sebastopoli, rimane in servizio nella Flotta del Mar Nero con compiti di appoggio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]