Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Jyväskylän Jalkapalloklubi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jyväskylän Jalkapalloklubi
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Granata con inserti Bianchi.png Granata, bianco
Dati societari
Città Jyväskylä
Nazione Finlandia Finlandia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Finland.svg SPL/FBF
Campionato Ykkönen
Fondazione 1992
Presidente Finlandia Lassi Hietanen
Allenatore Finlandia Juha Pasoja
Stadio Harjun stadion
(3 000 posti)
Sito web www.jjk.fi
Palmarès
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Jyväskylän Jalkapalloklubi, noto anche come JJK, è una società calcistica finlandese con sede nella città di Jyväskylä. Fondata nel 1992, gioca le partite casalinghe all'Harjun stadion di Jyväskylä. Milita in Ykkönen, la seconda serie del campionato finlandese di calcio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il JJK è stato fondato nel 1992 dalla fusione di due squadre della città di Jyväskylä, il JYP-77 e il Jyväskylän Pallokerho, che giocavano entrambe in Kolmonen, la quarta serie del campionato finlandese di calcio[1][2]. Nel 1993 alla prima stagione vinse il campionato di Kolmonen e venne promosso in terza serie, la Kakkonen. Nel 1995 arrivò anche la promozione in Ykkönen, la seconda serie, ma già nel 1998 ci fu la retrocessione in Kakkonen[1][2]. Nel 2000 la società aveva puntato molto sul rilancio e sulla vittoria del campionato, ma l'andamento della squadra deluse le aspettative e alla fine della stagione ci fu un profondo rinnovamento societario[1]. Il JJK vinse il suo girone di Kakkonen nel 2004, ma mancò la promozione in Ykkönen perdendo gli spareggi contro il Pallokerho-35. Nel 2006 all'ottava stagione consecutiva in Kakkonen arrivò la promozione diretta in Ykkönen, grazie alla vittoria del proprio girone[1][2]. Dopo un terzo posto nel 2007, nel 2008 arrivò il primo posto in classifica in Ykkönen e la conseguente promozione diretta in Veikkausliiga[1][2].

Le prime due stagioni in Veikkausliiga videro il JJK lottare per la salvezza, conquistata con uno spareggio. Nel 2009 terminò il campionato al tredicesimo posto a pari punti con il RoPS, evitando la retrocessione diretta grazie a una migliore differenza reti, e nello spareggio promozione-retrocessione sconfisse il KPV[2]. Anche nel 2010 terminò il campionato al tredicesimo posto e nello spareggio promozione-retrocessione sconfisse il Viikingit[2]. Nello stesso anno raggiunse la finale di Liigacup, venendo sconfitto dall'Honka ai tiri di rigore[2]. Nel 2011 il JJK disputò il suo miglior campionato, terminando la Veikkausliiga al terzo posto e conquistando l'accesso alla UEFA Europa League 2012-2013[1][2]. Nella stagione successiva il JJK non seppe ripetere l'impresa dell'anno precedente, concludendo il campionato al nono posto. In Europa League partì sin dal primo turno preliminare, affrontando i norvegesi dello Stabæk. Il JJK vinse la gara di andata in casa per 2-0 e perse la gara di ritorno per 3-2, riuscendo però a superare il turno. Nel secondo turno affrontò i montenegrini dello Zeta: vinse la gara di andata in casa per 3-2, ma perse la gara di ritorno per 1-0, venendo così eliminato per la regola dei gol fuori casa. Nella stagione 2013 il JJK concluse il campionato al dodicesimo ed ultimo posto con soli 22 punti conquistati in 33 gare, venendo così retrocesso in Ykkönen dopo cinque stagioni consecutive in massima serie[1][2]. Al termine della stagione 2016 ha vinto il campionato di Ykkönen, venendo così promosso in Veikkausliiga.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del JJK
  • 1992 - Fondazione del Jyväskylän Jalkapalloklubi.
  • 1993 - 1º in Kolmonen. Promosso in Kakkonen.
  • 1994 - 5º in Kakkonen.
  • 1995 - 2º in Kakkonen. Promosso in Ykkönen.
  • 1996 - 6º in Ykkönen.
  • 1997 - 6º in Ykkönen.
  • 1998 - 10º in Ykkönen. Retrocesso in Kakkonen.
  • 1999 - 4º in Kakkonen Itälohko.
  • 2000 - 4º in Kakkonen Itälohko.
  • 2001 - 8º in Kakkonen Itälohko.
  • 2002 - 3º in Kakkonen Itälohko.
  • 2003 - 4º in Kakkonen Itälohko.
  • 2004 - 1º in Kakkonen Itälohko.
  • 2005 - 7º in Kakkonen Itälohko.
Secondo turno in UEFA Europa League 2012-2013.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del JJK
Allenatori

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del JJK

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2008, 2016
2004, 2006

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 2011
Semifinalista: 2013
Finalista: 2010
Semifinalista: 2011, 2013
Terzo posto: 2007

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2017[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numeri come da sito ufficiale[3].

N. Ruolo Giocatore
1 Finlandia P Jere Pyhäranta
2 Finlandia D Matti Lähitie
4 Svezia D Felix Gustavsson
5 Finlandia C Mikko Manninen
6 Finlandia A Jasin Abahassine
7 Finlandia C Ville Kirvesoja
8 Finlandia D Matti Kohonen
9 Camerun A Gaël Etock
10 Finlandia C Tommi Kari
11 Finlandia D Tatu Varmanen
12 Finlandia D Antto Tapaninen
13 Finlandia C Tuomas Koppelomäki
14 Finlandia C Verneri Välimaa
15 Finlandia A Toni Tahvanainen
N. Ruolo Giocatore
16 Finlandia C Samu Suoraniemi
17 Finlandia C Saku Leppänen
18 Finlandia D Honar Abdi
19 Finlandia C Benno Hanslian
20 Finlandia D Samu Nieminen
22 Finlandia P Teppo Marttinen
23 Finlandia C Patrick Poutiainen
24 Finlandia C Settyslas Loutelamio
25 Finlandia A Elias Ahde
26 Finlandia D Severi Vielma
28 Finlandia C Aatu Manninen
51 Finlandia C Tomi Petrescu
Finlandia C Oskari Sallinen

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (FI) JJK Historia, su jjk.fi. URL consultato il 23 luglio 2016.
  2. ^ a b c d e f g h i (FI) Jyväskylän Jalkapalloklubi (JJK), su urheilumuseo.fi. URL consultato il 23 luglio 2016.
  3. ^ (FI) Rosa 2017, su jjk.fi. URL consultato il 21 aprile 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su jjk.fi.
  • (FI) Scheda, su palloliitto.fi (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2016).
  • Scheda, su it.soccerway.com.