Jasmila Žbanić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jasmila Žbanić

Jasmila Žbanić (Sarajevo, 19 dicembre 1974) è una regista bosniaca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata presso l'Accademia di Arti Sceniche di Sarajevo, ha lavorato come burattinaia nel Vermont nella compagnia Bread and Puppet Theater e come clown in un laboratorio di Lee De Long. È nota per aver vinto l'Orso d'Oro nel 2006 con il film Il segreto di Esma. Nel 1997, ha fondato l'associazione dell'artista "Deblokada". Nel 2010 il suo film Il sentiero è stato nominato per l'Orso d'Oro al 60° Festival di Berlino.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Otok ljubavi, lungometraggio, 2011.
  • Na putu, lungometraggio, 2010.
  • Grbavica, lungometraggio, 2006.
  • Birthday, cortometraggio, 2004.
  • Images from the Corner, breve documentario, 2003.
  • Sjećaš li se Sarajeva, 2003.
  • Red Rubber Boots, breve documentario, 2000.
  • Ljubav je..., 1998.
  • Noć je, mi svijetlimo, documentario, 1998.
  • Poslije, poslije, breve documentario, 1997.
  • Autobiografija, 1995.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Orso d'oro - Miglior film - Festival di Berlino 2006, per Il segreto di Esma
  • Prize of the Ecumenical Jury - Festival di Berlino 2006, per Il segreto di Esma
  • Peace Film Award - Festival di Berlino 2006, per Il segreto di Esma
  • Big Stamp - ZagrebDox, per Immagini da un angolo
  • Premio del Centro Soros per l'Arte Contemporanea, per Autobiografija
  • Premio del Centro Soros per l'Arte Contemporanea, per Poslije, poslije
  • Premio speciale al Sarajevo Film Festival, per Noć je, mi svijetlimo
  • Premio della giuria al New York Film Festival Expo, per Noć je, mi svijetlimo
  • Menzione speciale ad Alpe Adria Film Festival, per Stivali di gomma rossi
  • Targa del Cantone di Sarajevo, e la chiave di Sarajevo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 60th Berlin International Film Festival: Programme, in berlinale.de. URL consultato il 16 ottobre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN84184064 · ISNI (EN0000 0001 2141 688X · LCCN (ENno2007153658 · GND (DE138490058 · BNF (FRcb16569657w (data)