Izjaslav I di Kiev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ritratto di Izjaslav I

Izjaslav I di Kiev (nella Saga norrena Harald, in russo: Изяслав I Яарославич?) (10241078) è stato Gran Principe di Kiev dal 1054 al 1073 e dal 1076 al 1078.

Maggiore tra i figli di Jaroslav fu uno degli autori della Pravda Jaroslavičej che è parte del primo codice di leggi russo chiamato Russkaja Pravda.

Nel 1068, in seguito ad una rivolta popolare, Izjaslav venne deposto e fuggì in Polonia. Nel 1069, grazie all'aiuto dell'esercito polacco, riprese Kiev ma fu spodestato dai suoi fratelli nel 1073. Izjaslav, tramite il proprio figlio Jaropolk, si rivolse all'imperatore tedesco, al re di Polonia ed al Papa per ottenere nuovi appoggi. Nel 1077 riuscì a riconquistare Kiev ancora una volta, ma poco dopo cadde durante una guerra intestina con i principi Oleg e Boris, suoi fratelli, nella battaglia di Černigov.

Famiglia e figli[modifica | modifica wikitesto]

Sposò Gertrude di Polonia, figlia di Miezsko II di Polonia e Richeza di Lotaringia. Essi ebbero:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5326646 · ISNI (EN0000 0000 1318 3468 · LCCN (ENno98080189 · GND (DE102775737 · CERL cnp00992254 · WorldCat Identities (ENno98-080189
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie