Casimiro I di Polonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Casimiro I
Casimiro I nel ritratto di Jan Matejko
Duca di Polonia
In carica1034 - 1038
1039 - 1058
PredecessoreMiecislao II
SuccessoreBoleslao II
NascitaCracovia, 25 luglio 1016
MortePoznań, 28 novembre 1058 (42 anni)
DinastiaPiast
PadreMiecislao II
MadreRicheza di Lotaringia
ConiugeMaria Dobronega
FigliBoleslao II
Ladislao Herman

Casimiro I di Polonia, detto il Restauratore (in polacco: Kazimierz I Odnowiciel; Cracovia, 25 luglio 1016Poznań, 28 novembre 1058), è stato granduca di Polonia dal 1034 al 1058. Il suo soprannome è dovuto al suo ruolo di restauratore dell'ordine nel governo polacco e per la rivendicazione del territorio perduto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Miecislao II di Polonia e Richeza di Lotaringia, fu l'unico erede sopravvissuto e, avendo preso gli ordini monastici, dovette ricevere la dispensa papale nel 1034 per governare la Polonia. Tuttavia nel 1037 fu deposto da una congiura di palazzo che lo costrinse a fuggire in Germania. Con il sostegno degli imperatori Corrado II ed Enrico III risalì al trono, sposando la principessa russa Maria Dobronega, sorella del suo alleato politico, il gran principe di Kiev Jaroslav I di Kiev.

Anche se il suo prezzo per il suo ritorno fu pesante (vennero fatte concessioni ai nobili e al clero e confermata la sovranità della Germania) tra il 1047 e il 1050 Casimiro riuscì a rivendicare la Masovia, la Pomeriana e la Slesia. Casimiro sposò Maria Dobronega di Kiev ed ebbe da lei due figli: Boleslao II, re di Polonia, e Ladislao Herman, duca di Polonia.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Miecislao I di Polonia Siemomysł  
 
 
Boleslao I di Polonia  
Dubrawka Boleslao I di Boemia  
 
Biagota  
Miecislao II di Polonia  
Drobomir di Lusazia  
 
 
Enmilda di Lusazia  
 
 
 
Casimiro I di Polonia  
Ermanno I di Lotaringia Erenfredo II di Lotaringia  
 
Richwara di Zulpichgau  
Azzo di Lotaringia  
Heylwig di Dillingen Hucbald II di Dillingen  
 
Dietbirg di Svevia  
Richeza di Lotaringia  
Ottone II di Sassonia Ottone I di Sassonia  
 
Adelaide di Borgogna  
Matilde di Germania  
Teofano Costantino Skleros  
 
Sofia Foca  
 

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Duchi di Polonia Successore
Miecislao II 1039 - 1058 Boleslao II
Controllo di autoritàVIAF (EN5765151778225818130007 · ISNI (EN0000 0000 3137 8509 · BAV 495/119680 · CERL cnp00567770 · LCCN (ENn80164522 · GND (DE122061616 · WorldCat Identities (ENlccn-n80164522