Isole di Tillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Isole di Tillo
Острова Тилло
Geografia fisica
Localizzazione Mare di Kara
Coordinate 75°35′00″N 89°31′00″E / 75.583333°N 89.516667°E75.583333; 89.516667Coordinate: 75°35′00″N 89°31′00″E / 75.583333°N 89.516667°E75.583333; 89.516667
Numero isole 5
Altitudine massima 14 m s.l.m.
Geografia politica
Nazione Russia Russia
Distretto federale Distretto Federale Siberiano
Kraj Territorio di Krasnojarsk
Rajon Tajmyrskij
Demografia
Abitanti 0
Cartografia
Tillo 2.PNG
Mappa di localizzazione: Mar Glaciale Artico
Isole di Tillo
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Isole di Tillo
Kara seaTL.PNG

[senza fonte]

voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

Le isole di Tillo (in russo Острова Тилло, ostrova Tillo) sono un gruppo di isole russe bagnate dal mare di Kara.

Amministrativamente fanno parte del distretto di Tajmyr del Territorio di Krasnojarsk, nel Distretto Federale Siberiano.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Le isole sono situate poco a nord della baia di Voskresenskij (бухта Воскресенского, buctha Voskresenskogo) e a nord-est della penisola di Poljarnik (полуостров Полярника, poluostrov Poljarnika), lungo la costa di Chariton Laptev (берег Харитона Лаптева, bereg Charitona Lapteva), nella parte centrale della penisola del Tajmyr. Fanno parte della Riserva naturale del Grande Artico.[1]

Si tratta di 2 isole principali e di 3 isolotti senza nome, che si sviluppano in direzione nord-sud, a pochi chilometri dal continente. Il punto più alto del gruppo è di 14 m s.l.m. sull'isola Pravdy Severa.
Sono coperte da vegetazione tipica della tundra e per gran parte dell'anno sono collegate alla terraferma dal ghiaccio.

In particolare, le isole sono:

  • Isola Pravdy Severa (остров Правды Севера, in italiano "isola del vero nord"),[2] la più grande e la più meridionale, nonché quella con l'elevazione maggiore. Ha una forma allungata in direzione ovest-est e misura circa 5,7 km di lunghezza e 2 km di larghezza massima nella parte orientale. Si trova all'uscita della baia di Voskresenskij.
    Sono presenti 3 piccoli laghi nella parte orientale e un lago-laguna in quella occidentale, separato dal mare da una sottile striscia di sabbia. Le estremità occidentale e orientale si chiamano, rispettivamente, capo Proščanija (мыс Прощания, 'mys Proščanija) e capo Granatovyj (мыс Гранатовый, mys Granatovyj). Lungo la costa meridionale si trovano due isolotti senza nome.
  • Isola Trëch Medvedej (остров Трёх Медведей, "isola dei tre orsi"),[3] la più settentrionale. Si trova circa 1 km a nord del capo Proščanija. Ha una forma curva con la baia che si apre a sud-ovest e raggiunge un'altezza massima è di 7 m s.l.m. Lungo la costa occidentale c'è un isolotto senza nome.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le isole sono state scoperte dalla spedizione polare russa del 1900-1902 sulla goletta Zarja, sostenuta dall'Accademia delle Scienze e guidata dal geologo Eduard Gustav von Toll.[4]
Sono state così chiamate in onore del geografo e cartografo russo Aleksej Andreevič Tillo.[5]

Isole adiacenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Informazioni sulla Riserva dell'Artico su Bigartic.ru. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  2. ^ Dizionario di Russo-Italiano.
  3. ^ Dizionario di Russo-Italiano.
  4. ^ (EN) Informazioni sulle spedizioni di Toll' su Shparo.com. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  5. ^ (RU) Biografia di Tillo su Gpavet.ru. URL consultato il 16 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 2012-08-01).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Mappa nautica russa S-45-V,VI - Rilevata nel 1961-64. Pubblicata nel 1986.