Il tristo mietitore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il tristo mietitore
Titolo originale Reaper man
Autore Terry Pratchett
1ª ed. originale 1991
Genere romanzo
Sottogenere fantasy
Lingua originale inglese
Ambientazione Mondo Disco
Protagonisti Morte
Altri personaggi I Revisori, Azrael
Serie Mondo Disco
Preceduto da Stelle cadenti
Seguito da Streghe all'estero

Il tristo mietitore (titolo originale Reaper Man) è l'undicesimo romanzo fantasy di Terry Pratchett ambientato nel Mondo Disco. È il secondo romanzo incentrato sulla Morte.

Il titolo del romanzo è un riferimento al film di culto Repo Man, il recuperatore (1984), il cui titolo, ironicamente, è a sua volta un riferimento alla vecchia espressione reaper man..

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • La Morte, alias Bill Porta.
  • I Revisori (ingl. Auditors: i Revisori/Controllori della Realtà): è la loro prima apparizione nella serie del Mondo Disco. Burocrati cosmici.
  • Azrael: la Morte dell'Universo.
  • Mrs. Flitworth: piccola proprietaria terriera e datrice di lavoro di Bill Door.
  • Mrs. Evadne Torta, medium. Questa è la sua prima apparizione nel Mondo Disco.
  • Sua figlia Ludmilla, lupo mannaro.
  • Reginald "Reg" Scarpa, zombie e attivista per i diritti dei non-morti.
  • I maghi dell'Università Invisibile di Ankh-Morpork:
    • Windle Poons, mago e, in seguito, anche zombie;
    • Munstrum Ridcully, arcicancelliere,
    • Il Tesoriere,
    • Il Decano,
    • Il Sommo Algebrico,
    • Il Professore Rune Recenti,
    • Il bibliotecario dell'UI, orango.

Riferimenti ad altre opere[modifica | modifica wikitesto]

Nel libro viene citato un personaggio del Mondo Disco apparso in un altro libro dell'autore. Si tratta di Maurice il gatto, cui accennano i maghi dell'Università Invisibile al rientro dalla visita al palazzo del Patrizio. Da quanto raccontano tra loro si evince che il gatto truffatore e la sua ciurma di topi sono stati scoperti durante l'ennesimo tentativo di truffa ai danni di una città vicina.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]