Il testimone più pazzo del mondo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il testimone più pazzo del mondo
Titolo originale My Blue Heaven
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1990
Durata 97 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere commedia
Regia Herbert Ross
Soggetto Nora Ephron
Sceneggiatura Nora Ephron
Produttore Herbert Ross, Anthea Sylbert, Joseph M. Caracciolo
Produttore esecutivo Goldie Hawn, Nora Ephron, Andrew Stone
Casa di produzione Warner Bros. Inc., Hawn / Sylbert Movie Company
Fotografia John Bailey
Montaggio Robert M. Reitano (come Robert Reitano), Stephen A. Rotter
Effetti speciali Alan E. Lorimer
Musiche Ira Newborn
Tema musicale "My Blue Heaven", musica di Walter Donaldson, testo di George Whiting, eseguito da Fats Domino
Scenografia Charles Rosen
Costumi Joseph G. Aulisi
Trucco Fred Doria, Frank Griffin, Carol A. O'Connell, Daniel C. Striepeke, Toni-Ann Walker
Interpreti e personaggi

Il testimone più pazzo del mondo (My Blue Heaven) è un film del regista Herbert Ross.
Tratta con toni leggeri da commedia le vicende del mafioso pentito americano Henry Hill, ispirandosi al romanzo Il delitto paga bene di Nicholas Pileggi. Dal romanzo è stato tratto anche il film Quei bravi ragazzi. La sceneggiatura de "Il testimone più pazzo del mondo" è stata realizzata da Nora Ephron, moglie dello scrittore Pileggi.

Titoli con cui è stato distribuito[modifica | modifica sorgente]

Location[modifica | modifica sorgente]

  • Atascadero, California
  • Hotel del Coronado - Orange Avenue 1500, Coronado, California
  • Loyola Marymount University, Los Angeles, California (la scena finale nello stadio di baseball "George C. Page Stadium")
  • Paso Robles, California,
  • San Diego, California
  • San Luis Obispo, California

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

  • "My Blue Heaven", musica di Walter Donaldson, testo di George Whiting, eseguita da Fats Domino
  • "Surfin' USA", testo di Chuck Berry e Brian Wilson, eseguita dai The Beach Boys
  • "Stranger In Paradise", testo di Bob Wright (come Robert Wright) e Chet Forrest (come George Forrest), eseguita da Tony Bennett
  • "I Can't Help Myself (Sugar Honey Bunch)", testo di Brian Holland, Lamont Dozier e Eddie Holland, eseguita da Billy Hill
  • "The Boy From New York City", testo di John Taylor e George Davis, eseguita da "The Ad Libs"
  • "New York, New York", scritta da Fred Ebb e John Kander
  • "Take Me Out To The Ball Game", testi di Albert von Tilzer e Jack Norworth (come Jerry Norworth)
  • "The Star-Spangled Banner", musica di John Stafford Smith, testo di Francis Scott Key, eseguita dalla "Banda della Marina Statunitense"

Note[modifica | modifica sorgente]


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema