Nations Cup (rugby a 15)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da IRB Nations Cup)
Nations Cup
Logo della competizione
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Tipo Squadre nazionali
Federazione International Rugby Board
Paese Romania Romania, Bucarest
Cadenza annuale
Apertura giugno
Chiusura giugno
Partecipanti Romania Romania + 3 nazionali invitate
Formula Girone all'italiana con partita unica
Sito Internet irb.com/nationscup
Storia
Fondazione 2006
Detentore Romania Romania

La Nations Cup (originariamente IRB Nations Cup) è una competizione internazionale di rugby a 15 organizzata da World Rugby; essa si svolge a cadenza annuale e vide la sua prima edizione nel 2006 in Portogallo. Dal 2007 si svolge in Romania e dal 2013 è tornato a disputarsi tra quattro squadre con la formula del girone all'italiana. Il sistema di punteggio è quello dell'Emisfero meridionale, ovvero 4 punti per la vittoria, 2 per il pareggio e un punto di bonus sia per la squadra che marchi almeno 4 mete in un incontro sia per quella che perda con sette punti o meno di scarto.

Albo d’oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Paese ospite Vincitore
2006 Portogallo Portogallo Argentina A
2007 Romania Romania Sudafrica Emerging Springboks
2008 Romania Romania Sudafrica Emerging Springboks
2009 Romania Romania Scozia A
2010 Romania Romania Namibia Namibia
2011 Romania Romania Southern Kings
2012 Romania Romania Romania Romania
2013 Romania Romania Romania Romania
2014 Romania Romania Irlanda Emerging Ireland
2015 Romania Romania Romania Romania

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La IRB Nations Cup è una competizione ideata dall'International Rugby Board nel duplice intento di offrire alle Federazioni emergenti un'occasione di incontrare le Nazionali di prima fascia, e a queste ultime la possibilità di offrire ai propri giocatori che non giocano ancora in Nazionale maggiore un terreno di confronto internazionale[1]; infatti, le Federazioni di prima fascia competono in tale torneo con le loro formazioni A, laddove quelle di seconda fascia inviano le loro Nazionali maggiori.

La prima edizione si tenne in Portogallo nel 2006 e vide la partecipazione di 4 squadre, le rappresentative maggiori di Portogallo e Russia e le squadre A di Argentina e Italia: ad aggiudicarsi il torneo furono i sudamericani. Già l'anno successivo, tuttavia, con l'adozione della Romania come sede fissa per lo svolgimento della manifestazione, la competizione fu portata a sei squadre; fu anche stabilito che ogni nazionale dovesse affrontare solo tre avversarie delle altre cinque presenti al torneo.

L'edizione 2007 fu vinta dagli Emerging Springboks, la nazionale A sudafricana, che si confermò anche l'anno successivo; nel 2009 parteciparono per la prima volta le selezioni A di Francia e Scozia, e fu quest'ultima ad aggiudicarsi la vittoria. Fu, invece, la Namibia ad aggiudicarsi l'edizione 2010, con l'Italia che perse all'ultimo turno la possibilità di vincere per la prima volta il torneo, a causa di una sconfitta contro la Romania.

Nel 2011 il Sudafrica fu rappresentato da un club, i Southern Kings, nell'occasione chiamati anche South African Kings, che vinsero il torneo; in tale edizione non partecipò alcuna squadra del Sei Nazioni, fino ad allora rappresentato da una o più squadre tra Italia, Francia e Scozia.

Nel 2012 per la prima volta nella giovane storia della competizione, il titolo va alla squadra di casa della Romania, che ha battuto alla terza giornata l'Italia Emergenti per 17-13 nello scontro diretto decisivo all'assegnazione della vittoria finale. La Romania vincerà anche l'edizione del 2013 con l'Italia Emergenti che si classifica seconda, in un torneo tornato a quattro squadre.

Il torneo del 2014 mantenne la formula delle quattro squadre e vide la vittoria dell'Irlanda Emergenti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Schedule set for IRB Nations Cup. URL consultato l'8-11-2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]