High Spirits - Fantasmi da legare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
High Spirits - Fantasmi da legare
High Spirits - Fantasmi da legarе.png
Una scena del film
Titolo originale High Spirits
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1988
Durata 99 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, fantastico
Regia Neil Jordan
Soggetto Neil Jordan
Sceneggiatura Neil Jordan
Fotografia Alex Thomson
Montaggio Michael Bradsell
Musiche George Fenton
Scenografia Anton Furst
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

High Spirits - Fantasmi da legare (High Spirits) è un film di Neil Jordan del 1988.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Peter Plunkett, proprietario di un vecchio castello in Irlanda, dopo la morte del padre non riesce a tirare avanti con l'attività d'albergatore. Oppresso dai debiti, pensa dapprima di suicidarsi, per poi cambiare opinione e sfruttare l'idea di un castello infestato dai fantasmi, considerando anche che sua madre sostiene di vedere i propri antenati apparire in varie zone del maniero.

Prima dell'arrivo degli ospiti, utilizza trucchi da cinema mettendo in scena ridicole apparizioni per rendere reali i fantasmi a cui lui per primo non crede, ma non tutto va come sperato: una delle ospiti è la figlia del notaio creditore di Plunkett, inviata per mettergli i bastoni tra le ruote, e sposata con Jack, un uomo alla disperata ricerca del vero amore.

Un altro degli ospiti è un parapsicologo scettico, che smaschera subito i trucchi utilizzati da Plunkett. Ma i veri fantasmi che popolano il castello decidono di dare ai turisti ciò per cui sono venuti. Nel frattempo Jack spezza senza volerlo la catena dell'assassinio della pro pro pro pro bis cugina di Plunkett, Mary, che durante la prima notte di nozze viene uccisa per mano del neo marito Martin, accecato da una gelosia infondata, e se ne innamora; per un fortuito caso viene coinvolta anche la moglie di Jack, Sharon, della quale Martin si invaghisce tentando invano di sedurla. Quello che però non sanno è che l'unione di vivi e morti avverrà nella notte successiva, durante Halloween, quando chi avrà il cuore saldo riporterà indietro l'amata dalla morte e viceversa.

Alla fine del soggiorno, l'amore vero tra Jack e Mary riporta lei in vita, prendendo il corpo della moglie di Jack, Sharon, che contenta della sua nuova condizione di fantasma si unisce a Martin. Tra gli altri ospiti, il pastore Tony capisce di non avere la vocazione per fare il prete e si mette insieme alla svampita Miranda, mentre Eamon ammetterà l'esistenza dei fantasmi salvando il castello dei Plunkett.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN315601422 · LCCN: (ENno2015048299
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema