Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Heroman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heroman
ヒーローマン
(Heroman)
Heroman logo.PNG
Serie TV anime
AutoreStan Lee (autore originale), Tamon Ōta, (autore manga)
RegiaHitoshi Nanba
SoggettoAkatsuki Yamatoya
SceneggiaturaJun'ichi Sakata, Kotaro Tamura, Kunihiro Mori, Masahiro Ando, Namimi Sanjo, Nekomataya, Osamu Kamei, Shinji Ishihira
Char. designShigeto Koyama
Mecha designToshinari Tanaka, Yoshihiro Ishimoto
Dir. artisticaYumiko Kondou
MusicheMUSIC HEROS
StudioBones
ReteTV Aichi, TV Hokkaido, TV Osaka, TV Setouchi, TV Tokyo, TVQ Kyushu Broadcasting Co., Ltd.
1ª TV1º aprile – 23 settembre 2010
Episodi26 (completa)
Durata ep.24 min
Episodi it.inedito

Heroman (ヒーローマン?) è una serie animata giapponese prodotta dallo studio Bones e trasmessa in Giappone nel 2010. Alla serie ha collaborato anche l'autore americano di supereroi Stan Lee. L'anime si ispira direttamente al manga omonimo di Tamon Ōta, anche se la storia si distanzia da quella del fumetto.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un giovane ragazzo americano, Joey Jones recupera un robot giocattolo rotto, grazie alle cure e riparazioni varie riesce ad aggiustarlo. Nel frattempo il professor Denton riesce a mettersi in contatto con una strana razza aliena, che non ha buone intenzioni nei confronti umani.

Una sera di pioggia, mentre Joey è al lavoro ricorda di aver lasciato la finestra della sua camera aperta, e per paura che il robot si bagni scappa per recuperarlo, ma appena entra in camera un fulmine colpisce il robot, che si trasforma in un gigante d'acciaio, Heroman. Pochi giorni dopo gli alieni (skrull) attaccano la terra, ed è compito di Joey, Psy (un amico), Lina e il prof. Denton salvare la terra.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1BEGINNING
「ビギニング」 - biginingu
1º aprile 2010
2ENCOUNTER
「エンカウンター」 - enkauntaa
8 aprile 2010
3INVASION
「インヴェイジョン」 - inveijon
15 aprile 2010
4TAMA
「タマ」 - tama
22 aprile 2010
5ASSASSIN
「アサシンズ」 - asashinzu
29 aprile 2010
6BACKLASH
「バックラッシュ」 - bakku rasshu
6 maggio 2010
7RESISTANCE
「レジスタンス」 - rejisutansu
13 maggio 2010
8COMBAT
「コンバット」 - konbatto
20 maggio 2010
9ALIVE
「アライブ」 - araibu
27 maggio 2010
10APPROACH
「アプローチ」 - apurōchi
3 giugno 2010
11MENACE
「メナス」 - menasu
10 giugno 2010
12STALKERS
「ストーカーズ」 - sutōkaazu
17 giugno 2010
13GETAWAY
「ゲッタウェイ」 - gettauei
24 giugno 2010
14BELEAGUER
「ビリーガー」 - biriigaa
1º luglio 2010
15REVOLT
「リヴォルト」 - rivoruto
8 luglio 2010
16DECISION
「デシジョン」 - deshijon
15 luglio 2010
17LEGACY
「レガシー」 - regashii
22 luglio 2010
18SEPARATION
「セパレーション」 - separeushon
29 luglio 2010
19SURVIVAL
「サバイバル」 - sabaibaru
5 agosto 2010
20MISSING
「ミシング」 - mishingu
12 agosto 2010
21EMOTION
「エモション」 - emoshon
19 agosto 2010
22MEMORIES
「メモリーズ」 - memoriizu
26 agosto 2010
23SORTIE
「ソルティ」 - sorutei
2 settembre 2010
24RESURRECTION
「リザレクション」 - Rizarekushon
9 settembre 2010
25CRISIS
「クライシス」 - Kuraishisu
16 settembre 2010
26FAITH
「フェイス」 - Feisu
23 settembre 2010

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigle di apertura
  • Roulette cantata da Tetsuya (eps 1-12)
  • missing cantata da Kylee (eps 13-)
Sigle di chiusura
  • CALLING cantata da FLOW (eps 1-12)
  • My Hands For You (Boku no Te wa Kimi no Tame ni) cantata da Mass Alert (eps 13-)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga