Mob Psycho 100

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mob Psycho 100
モブサイコ100
(Mobu Saiko 100)
Mob Psycho 100 manga.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante il protagonista Shigeo Kageyama
Generecommedia, soprannaturale[1]
Manga
AutoreOne
EditoreShogakukan
RivistaUra Sunday
Targetshōnen
1ª edizione18 aprile 2012 – 22 dicembre 2017
Tankōbon16 (completa)
Editore it.Star Comics
Collana 1ª ed. it.Greatest
1ª edizione it.15 novembre 2017 – in corso
Volumi it.13 / 16 Completa al 81%
Testi it.Yupa (traduzione), Chiara Antonozzi (adattamento), Andrea Piras (lettering), Lorenzo Armaroli (lettering)
Serie TV anime
RegiaYuzuru Tachikawa
Composizione serieHiroshi Seko
MusicheKenji Kawai
StudioBones
ReteTokyo MX, ytv, BS Fuji, TV Asahi
1ª TV11 luglio 2016 – 31 marzo 2019
Episodi25 (completa) +2 OAV
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
1º streaming it.Crunchyroll (sottotitolata)

Mob Psycho 100 (モブサイコ100 Mobu Saiko 100?) è un manga scritto e disegnato da One, serializzato sulla webzine Ura Sunday di Shogakukan dal 18 aprile 2012 al 22 dicembre 2017. Un adattamento anime, prodotto da Bones, è stato trasmesso in Giappone tra l'11 luglio e il 26 settembre 2016. Una seconda stagione è stata trasmessa da gennaio 2019. In lingua italiana il manga è edito da Star Comics, mentre l'anime è stato sottotitolato via streaming da Crunchyroll.

Nel 2018 ne è stato tratto un dorama in 12 episodi trasmesso da TV Tokyo e Netflix[2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Shigeo Kageyama è uno studente delle medie soprannominato Mob, che pur essendo una persona poco appariscente, è di fatto un esper particolarmente dotato. Più cresce, più Mob si rende conto però del pericolo che le sue abilità psichiche costituiscono, tanto da cercare di vivere una vita normale per evitare di perderne il controllo. Accumulando emozioni represse di giorno in giorno, a seconda degli ostacoli che gli si parano davanti, il suo potere minaccia di strabordare in ogni momento.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Shigeo Kageyama e Arataka Reigen
Shigeo Kageyama (影山 茂夫 Kageyama Shigeo?)
Doppiato da: Setsuo Itō
Il protagonista della storia. È un esper molto potente in grado di esorcizzare facilmente demoni e fantasmi. Soprannominato Mob (モブ Mobu?, lett. "personaggio di sfondo") perché la sua faccia lo fa confondere facilmente tra la folla, lavora per 300 yen all'ora per Arataka Reigen. A causa di un incidente avvenuto quando era piccolo, reprime i suoi poteri per evitare di far male alle persone; così facendo, ha iniziato a reprimere anche le sue emozioni, che finiscono per accumularsi giorno per giorno. Queste, una volta raggiunto un picco oltre cui non può più trattenersi, esplodono facendolo combattere a pieni poteri. Oltretutto, quando perde conoscenza, Shigeo non ha più controllo sul suo corpo e le sue abilità sorpassano il limite.
Arataka Reigen (霊幻 新隆 Reigen Arataka?)
Doppiato da: Takahiro Sakurai
Il maestro di Shigeo. È un ciarlatano che truffa i clienti e che si serve di Mob quando ha a che fare con vere maledizioni o fantasmi. Nonostante l'attività non del tutto corretta, tratta Mob in maniera paternalistica, dandogli consigli quando è in dubbio o ha problemi adolescenziali. È stato proprio lui a insegnare a Mob che i suoi poteri sono un dono come un altro e che non deve usarli per ferire gli altri. Durante la battaglia contro l'Artiglio, per affrontare il nemico riceve momentaneamente da Mob i suoi poteri, e da allora gli è rimasta solo la capacità di vedere gli spettri. L'unico a conoscenza del suo segreto è Ekubo.
Ekubo (エクボ?)
Doppiato da: Akio Ōtsuka

È uno spirito maligno che aspira a divenire una divinità.


Ritsu Kageyama (影山 律 Kageyama Ritsu?)
Doppiato da: Miyu Irino

È il fratello minore di Shigeo. A differenza del fratello è bravo negli sport e a relazionarsi con gli altri. Nutre una forte invidia nei confronti del fratello per i suoi poteri ma anche rispetto. Riuscirà anche lui ad attivare i suoi poteri psichici, (necessitando però della possessione da parte di Ekubo per utilizzarli al meglio), sfiderà il fratello che riuscirà a fargli capire la sua filosofia nel loro utilizzo e si riappacificheranno.


Teruki Hanazawa (花沢 輝気 Hanazawa Teruki?)
Doppiato da: Yoshitsugu Matsuoka
Tenga Onigawara (鬼瓦天牙 Onigawara Tenga?)
Doppiato da: Yoshimasa Hosoya

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Logo della serie

Il manga, scritto e disegnato da One, è stato serializzato sull'Ura Sunday di Shogakukan dal 18 aprile 2012[3] al 22 dicembre 2017[4]. I vari capitoli sono stati raccolti in sedici volumi tankōbon, pubblicati tra il 16 novembre 2012[5] e il 19 luglio 2018[6]. In Italia la serie è stata annunciata da Star Comics al Napoli Comicon 2017 e pubblicata da novembre 2017[7].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
116 novembre 2012[5]ISBN 978-4-09-124102-3 15 novembre 2017[8]ISBN 978-88-226-0713-3
218 febbraio 2013[9]ISBN 978-4-09-124252-5 13 dicembre 2017[10]ISBN 978-88-226-0801-7
318 giugno 2013[11]ISBN 978-4-09-124338-6 14 febbraio 2018[12]ISBN 978-88-226-0891-8
418 luglio 2013[13]ISBN 978-4-09-124397-3 18 aprile 2018[14]ISBN 978-88-226-0981-6
518 dicembre 2013[15]ISBN 978-4-09-124543-4 20 giugno 2018[16]ISBN 978-88-226-1032-4
616 maggio 2014[17]ISBN 978-4-09-124682-0 14 agosto 2018[18]ISBN 978-88-226-1118-5
718 luglio 2014[19]ISBN 978-4-09-125129-9 17 ottobre 2018[20]ISBN 978-88-226-1098-0
817 ottobre 2014[21]ISBN 978-4-09-125476-4 21 novembre 2018[22]ISBN 978-88-226-1099-7
912 febbraio 2015[23]ISBN 978-4-09-125748-2 16 gennaio 2019[24]ISBN 978-88-226-1197-0
104 agosto 2015[25]ISBN 978-4-09-126328-5 13 febbraio 2019[26]ISBN 978-88-226-1208-3
114 dicembre 2015[27]ISBN 978-4-09-126676-7 17 aprile 2019[28]ISBN 978-88-226-1330-1
1217 giugno 2016[29]ISBN 978-4-09-127310-9 19 giugno 2019[30]ISBN 978-88-226-1394-3
1319 agosto 2016[31]ISBN 978-4-09-127373-4 18 settembre 2019[32]ISBN 978-88-226-1530-5
1419 aprile 2017[33]ISBN 978-4-09-127592-9 18 dicembre 2019[34]ISBN 978-88-226-1626-5
1519 ottobre 2017[35]ISBN 978-4-09-127819-7
1619 luglio 2018[6]ISBN 978-4-09-128460-0

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Annunciato il 2 dicembre 2015 sul sito dell'Ura Sunday di Shogakukan[36], un adattamento anime, prodotto da Bones e diretto da Yuzuru Tachikawa, è andato in onda dall'11 luglio al 26 settembre 2016[37]. Le sigle di apertura e chiusura sono rispettivamente 99 del gruppo Mob Choir e Refrain Boy (リフレインボーイ?) degli All Off[38]. In tutto il mondo, ad eccezione dell'Asia, gli episodi sono stati trasmessi in streaming in simulcast, anche coi sottotitoli in lingua italiana[39], da Crunchyroll[40]; in particolare, nel Regno Unito i diritti sono stati acquistati da Anime Limited[41]. Una seconda stagione animata è andata in onda dal 6 gennaio al 31 marzo 2019[42].

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]
Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese[43]
1L'autodichiaratosi psichico: Reigen Arataka ~E Mob~
「自称霊能力者・霊幻新隆~とモブ~」 - Jishō reinōryoku-sha Reigen Arata ~To Mobu~
11 luglio 2016
2I dubbi dell'adolescenza ~È arrivato il club della telepatia~
「青い春の疑問~脳感電波部登場~」 - Aoi haru no gimon ~Nō-kan denpa-bu tōjō~
18 luglio 2016
3Un invito a una riunione ~La farò semplice, voglio solo diventare popolare~
「集いへの誘い~簡単に言うとモテたい~」 - Tsudoi e no sasoi ~Kantan ni iu to motetai~
25 luglio 2016
4Evento per soli dementi ~Compagni~
「馬鹿オンリーイベント~同類~」 - Baka onrī ibento ~Dōrui~
1º agosto 2016
5Ochimusha ~Io e i poteri psichici~
「OCHIMUSHA~超能力と僕~」 - Ochimusha ~Chōnōryoku to boku~
8 agosto 2016
6Disarmonia ~Diventare una cosa sola~
「不調和~成るために~」 - Fuchōwa ~Naru tame ni~
15 agosto 2016
7Elevazione ~Ho raggiunto l'abbandono~
「昂揚~喪失を手に入れた~」 - Kōyō ~Sōshitsu o te ni ireta~
22 agosto 2016
8Il fratello maggiore si inchina ~Un intento distruttivo~
「兄ペコ~破壊意思~」 - Ani peko ~Hakai ishi~
29 agosto 2016
9'Artiglio' ~7ª divisione~
「"爪"~第7支部~」 - Tsume ~Dai 7 shibu~
5 settembre 2016
10Una mastodontica aura malvagia ~L'eminenza grigia~
「巨悪のオーラ~黒幕~」 - Kyoaku no ōra ~Kuromaku~
12 settembre 2016
11Maestro ~Leader~
「師匠~Leader~」 - Shishō ~Leader~
19 settembre 2016
12Mob e Reigen ~Appare uno tsuchinoko gigante~
「モブと霊幻~巨大ツチノコ現るの巻~」 - Mobu to Reigen ~Kyodai tsuchinoko genru no maki~
26 settembre 2016
OAVREIGEN ~Lo Sconosciuto Psichico dei Miracoli~
「モブサイコ100 REIGEN ~知られざる奇跡の霊能力者~」 - Mob Psycho 100 Reigen -Shirarezaru Kiseki Reinōryokusha-
18 marzo 2018
Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]
Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese[43]
1A brandelli ~C'è qualcuno che osserva~
「ビリビリ ~誰かが見ている~」 - Biribiri ~Darekaga Mite iru~
6 gennaio 2019
2Leggende Metropolitane ~Faccia a Faccia con le Dicerie~
「都市伝説 〜噂との遭遇〜」 - Toshi Densetsu ~Uwasa to no Sōgū~
13 gennaio 2019
3Un pericolo dopo l'altro ~Degenerazione~
「重ねる危険 ~変質~」 - Kasaneru Kiken ~Henshitsu~
20 gennaio 2019
4Dentro ~Uno spirito malvagio~
「中身 ~悪霊~」 - Nakami ~Akuryō~
27 gennaio 2019
5Discordia ~Scelte~
「不和 ~選択~」 - Fuwa ~Sentaku~
3 febbraio 2019
6Poor, Lonely, Whitey
「孤独なホワイティー」 - Kodokuna Howaitī
10 febbraio 2019
7Alle strette ~La Vera Identità~
「追い込み ~正体~」 - Oikomi ~shōtai~
17 febbraio 2019
8Eppure ~Sempre avanti~
「それでも ~前へ~」 - Soredemo ~mae e~
24 febbraio 2019
9Fa' vedere ciò che sai fare ~Tutti insieme~
「見せてみろ ~集合~」 - Misete miro ~shūgō~
3 marzo 2019
10Collisione ~Pura Forza Bruta~
「衝突 ~パワー系~」 - Shōtotsu ~pawā-kei~
10 marzo 2019
11Leadership ~Poteri di Percezione~
「指導 ~感知能力者~」 - Shidō ~kanchi nōryoku-sha~
17 marzo 2019
12Scontro per il reinserimento in società ~Amicizia~
「社会復帰戦 ~友情~」 - Shakaifukki-sen ~yūjō~
24 marzo 2019
13Faccia a faccia col Boss ~L'ultima luce~
「ボス戦 ~最後の光~」 - Bosu-sen ~saigo no hikari~
31 marzo 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Animax Asia Posts Mob Psycho 100 Anime's English-Subtitled Trailer, Anime News Network, 12 luglio 2016. URL consultato il 12 agosto 2018.
  2. ^ Roberto Addari, Mob Psycho 100, il trailer della serie tv Netflix, in MangaForever, 11 gennaio 2018. URL consultato il 31 marzo 2019.
  3. ^ (JA) モブサイコ100 第1話, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  4. ^ (EN) ONE's Mob Psycho 100 Manga Ends on Friday, Anime News Network, 19 dicembre 2017. URL consultato il 22 dicembre 2017.
  5. ^ a b (JA) モブサイコ100 1, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  6. ^ a b (JA) モブサイコ100 16, Shogakukan. URL consultato il 13 luglio 2018.
  7. ^ Comicon 2017: gli annunci Star Comics, AnimeClick.it, 30 aprile 2017. URL consultato il 1º maggio 2017.
  8. ^ Mob Psycho 100 n. 1, Star Comics. URL consultato il 12 settembre 2017.
  9. ^ (JA) モブサイコ100 2, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  10. ^ Mob Psycho 100 n. 2, Star Comics. URL consultato il 12 ottobre 2017.
  11. ^ (JA) モブサイコ100 3, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  12. ^ Mob Psycho 100 n. 3, Star Comics. URL consultato il 9 dicembre 2017.
  13. ^ (JA) モブサイコ100 4, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  14. ^ Mob Psycho 100 n. 4, Star Comics. URL consultato il 7 febbraio 2018.
  15. ^ (JA) モブサイコ100 5, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  16. ^ Mob Psycho 100 n. 5, Star Comics. URL consultato il 13 aprile 2018.
  17. ^ (JA) モブサイコ100 6, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  18. ^ Mob Psycho 100 n. 6, Star Comics. URL consultato il 1º giugno 2018.
  19. ^ (JA) モブサイコ100 7, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  20. ^ Mob Psycho 100 n. 7, Star Comics. URL consultato il 1º agosto 2018.
  21. ^ (JA) モブサイコ100 8, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  22. ^ Mob Psycho 100 n. 8, Star Comics. URL consultato il 5 settembre 2018.
  23. ^ (JA) モブサイコ100 9, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  24. ^ Mob Psycho 100 n. 9, Star Comics. URL consultato l'11 novembre 2018.
  25. ^ (JA) モブサイコ100 10, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  26. ^ Mob Psycho 100 n. 10, Star Comics. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  27. ^ (JA) モブサイコ100 11, Shogakukan. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  28. ^ Mob Psycho 100 n. 11, Star Comics. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  29. ^ (JA) モブサイコ100 12, Shogakukan. URL consultato il 26 luglio 2016.
  30. ^ Mob Psycho 100 n. 12, Star Comics. URL consultato il 1º aprile 2019.
  31. ^ (JA) モブサイコ100 13, Shogakukan. URL consultato il 5 settembre 2016.
  32. ^ Mob Psycho 100 n. 13, Star Comics. URL consultato il 5 luglio 2019.
  33. ^ (JA) モブサイコ100 14, Shogakukan. URL consultato il 30 aprile 2017.
  34. ^ Mob Psycho 100 n. 14, Star Comics. URL consultato il 5 ottobre 2019.
  35. ^ (JA) モブサイコ100 15, Shogakukan. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  36. ^ (EN) One-Punch Man Creator's Mob Psycho 100 Manga Gets TV Anime, Anime News Network, 1º dicembre 2015. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  37. ^ (EN) Mob Psycho 100 Anime Reveals 1st PV With English Subtitles, July Premiere, Anime News Network, 24 marzo 2016. URL consultato il 24 marzo 2016.
  38. ^ (EN) Mob Psycho 100 Ad Previews 'Mystery Unit' Mob Choir's Opening Theme, Anime News Network, 22 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  39. ^ Sonia Starsong, La nuova stagione di simulcast sta per cominciare!, Crunchyroll, 22 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  40. ^ (EN) Crunchyroll to Stream This Art Club Has a Problem!, Naria Girls Anime, Anime News Network, 6 luglio 2016. URL consultato il 7 luglio 2016.
  41. ^ (EN) Anime Limited Acquisitions, Anime News Network, 28 ottobre 2016. URL consultato il 28 ottobre 2016.
  42. ^ Mob Psycho 100: ecco quando uscirà la seconda stagione dell'anime, in BadComics.it, 16 luglio 2018. URL consultato il 15 ottobre 2018.
  43. ^ a b (JA) モブサイコ100 放送情報, Tokyo MX. URL consultato l'11 luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga