Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Darker than Black

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Darker than Black: Kuro no keiyakusha
Darker than BLACK -黒の契約者-
(Dākā zan Burakku: Kuro no keiyakusha)
DarkerthanBlack.jpg
Hei nella prima serie
Generefantastico, noir, fantascienza
Serie TV anime
RegiaTensai Okamura
SoggettoShotaro Suga
Char. designYuji Iwahara
MusicheYoko Kanno
StudioBones
ReteMBS, TBS, Animax
1ª TV5 aprile – 28 settembre 2007
Episodi26 (completa) (25 + 1 OAV)
Aspect ratio16:9
Durata ep.25 min
Manga
Darker than Black
TestiTensai Okamura
DisegniNokiya
EditoreKadokawa Shoten
RivistaMonthly Asuka
Targetshōjo
1ª edizione24 febbraio – 24 novembre 2007
Tankōbon2 (completa)
Editore it.Panini Comics - Planet Manga, Edizioni BD - J-Pop
Collana 1ª ed. it.Manga Graphic Novel
1ª edizione it.29 gennaio – 26 febbraio 2009
Periodicità it.mensile
Volumi it.2 (completa)
Manga
Darker than Black: Un fiore nero pece
TestiTensai Okamura
DisegniYuji Iwahara
EditoreSquare Enix
RivistaYoung Gangan
Targetseinen
1ª edizione15 maggio 2009 – 21 gennaio 2011
Tankōbon4 (completa)
Editore it.Edizioni BD - J-Pop
1ª edizione it.21 settembre 2017
Volumi it.4 (completa)
Serie TV anime
Darker than Black: Ryūsei no gemini
RegiaTensai Okamura
SoggettoShotaro Suga
Char. designYuji Iwahara
MusicheYasushi Ishii
StudioBones
ReteMBS, TBS
1ª TV8 ottobre – 24 dicembre 2009
Episodi12 (completa)
Aspect ratio16:9
Durata ep.25 min
OAV
Darker than Black: Origins
RegiaTensai Okamura
SoggettoShotaro Suga
MusicheYasushi Ishii
StudioBones
1ª edizione27 gennaio – 21 luglio 2010
Episodi4 (completa)
Aspect ratio16:9
Durata ep.25 min

Darker than Black: Kuro no keiyakusha (Darker than BLACK -黒の契約者- Dākā zan Burakku: Kuro no keiyakusha?) è una serie televisiva anime co-creata, scritta e diretta da Tensai Okamura e prodotta dallo studio Bones.

La serie venne trasmessa per la prima volta in Giappone dal 5 aprile 2007 sulla MBS, la TBS e sulle stazioni affiliate, mentre sul canale satellitare Animax venne mandato in onda nel maggio 2007. Le musiche della serie furono composte da Yoko Kanno.

La serie è stata anche adattata in manga sulla rivista Monthly Asuka. Una seconda serie, intitolata Darker than Black: Ryūsei no gemini (DARKER THAN BLACK -流星の双子-? lett. "Più scuro del nero: I gemelli della cometa") è andata in onda dal mese di ottobre del 2009.

Darker than Black: Kuro no keiyakusha[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Copertina del primo volume dell'edizione italiana del manga

Dieci anni fa, un territorio imperscrutabile ed anomalo conosciuto come Hell's Gate (Cancello dell'Inferno) fece la sua apparizione a Tokyo, alterandone il cielo e deturpandone il paesaggio. Il cielo sparì, sostituito da false stelle. Nello stesso momento, comparvero persone con poteri paranormali. Tenuti segreti alle masse, questi individui, conosciuti come Contraenti, sono in grado di uccidere a sangue freddo grazie ai propri micidiali poteri. Varie nazioni mondiali usano questi Contraenti come spie o agenti, spesso col risultato di violente battaglie per ottenere informazioni. Ogni falsa stella corrisponde ad un Contraente, e vibrano ogni qual volta il potere di un Contraente è utilizzato. In questo modo si possono identificare i contraenti attraverso il Catalogo di Messier. Comunque, questi contraenti lavorano per uno dei vari sindacati come spie o assassini, nonostante lo scopo del sindacato sia loro celato.

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Un adattamento manga illustrato da Nokiya, è stato serializzato sulla rivista Monthly Asuka. Naoshi Komi pubblicò la serie in due tankōbon rispettivamente il 23 agosto 2007[1] e il 24 gennaio 2008[2].

Un secondo manga intitolato Darker than Black: Un fiore nero pece (Darker than BLACK ー漆黒の花ー Dākā zan Burakku -Shikkoku no Hana-?), illustrato da Yuji Iwahara, il quale fu anche il character designer dell'anime, è stato pubblicato sulla rivista di genere seinen, Young Gangan, edita da Square Enix dal maggio 2009 al gennaio 2011.

Questa seconda serie mostra una storia ambientata un anno dopo agli eventi della prima stagione e sostituisce quelli che avvengono negli OAV e nella seconda stagione[3].

In Italia sono state pubblicate entrambe, la prima da Panini Comics sotto etichetta Planet Manga nel 2009 mentre la seconda Edizioni BD con l'etichetta J-Pop nel 2017.

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
Darker than Black (2 volumi)
123 agosto 2007[1]ISBN 978-4-048-54115-2 31 gennaio 2009[4]
224 gennaio 2008[2]ISBN 978-4-048-54149-7 28 febbraio 2009[5]
Darker than Black: Un fiore nero pece (4 volumi)
124 ottobre 2009[6]ISBN 978-4-757-52706-5 21 settembre 2017[7]ISBN 978-88-3275-082-9
225 marzo 2010[8]ISBN 978-4-757-52832-1 21 settembre 2017[7]ISBN 978-88-3275-083-6
325 settembre 2010[9]ISBN 978-4-757-53008-9 21 settembre 2017[7]ISBN 978-88-3275-084-3
425 marzo 2011[10]ISBN 978-4-757-53177-2 21 settembre 2017[7]ISBN 978-88-3275-085-0

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Staff prima serie[modifica | modifica wikitesto]

  • Progetto: Seiji Takeda (MBS), Masuo Ueda (Aniplex), Masahiko Minami (Bones), Takuo Minegishi (Hakuhodo DYMP),
  • Ideazione: Bones, Tensai Okamura
  • Character design originale: Yūji Iwahara
  • Character design e direzione generale delle animazioni: Takahiro Komori
  • Art Design: Tomoaki Okada, Masahiro Satō, Eiji Taguchi
  • Direzione artistica: Takashi Aoi (Green)
  • Designatore dei colori: Nobuko Mizuta
  • Direttore della fotografia: Yoshiyuki Takei
  • Montaggio: Kyōko Ogino (Jay Film)
  • Musiche: Yoko Kanno
  • Direttore del suono: Kazuhiro Wakabayashi (Fonishia)
  • Effetti sonori: Shizuo Kurahashi, Sō Maibara (Soundbox)
  • Direzione del sonoro: Tetsuya Satake
  • Produttori delle musiche: Keiichi Tonomura, Toshiaki Ōta
  • Produzione musiche: Aniplex, Borderline, Myrica Music
  • Produttori: Hirō Maruyama (MBS), Ryō Ōyama (Aniplex), Yoshihiro Ōyabu (Bones), Osamu Hosokawa (Hakuhodo DYMP)
  • Regia e struttura della serie: Tensai Okamura
  • Animazioni: Bones
  • Produzione: DTB Production Committee (Aniplex, Bones, Hakuhodo DY Media Partners, Myrica Music, Movic), Mainichi Broadcasting System

Sigle[modifica | modifica wikitesto]

Opening (Sigla di apertura)

1 :"Howling (Episodi 1~14)"

2 :"Kakusei Heroism ~The Hero Without A Name~ (Episodi 15~23,25)"

Ending (Sigla di chiusura)

1 :"Tsukiakari [Moonlight]" (ツキアカリ?) (Episode 1~14)"

2 :"Dreams (Episodi 15~24)"

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

GiapponeseKanji」 - RōmajiIn onda
Giapponese
1「契約の星は流れた…(前編)」 - Keiyaku no hoshi ha nagare ta... (zenpen)5 aprile 2007
2「契約の星は流れた…(後編)」 - Keiyaku no hoshi ha nagare ta... (kōhen)12 aprile 2007
3「新星は東雲の空に煌く…(前編)」 - Shinsei ha shinonome no sora ni ku...(zenpen)19 aprile 2007
4「新星は東雲の空に煌く…(後編)」 - Shinsei ha shinonome no sora ni ku...(kōhen)26 aprile 2007
5「災厄の紅き夢は東欧に消えて…(前編)」 - Saiyaku no akaki yume ha tōō ni kie te...(zenpen)3 maggio 2007
6「災厄の紅き夢は東欧に消えて…(後編)」 - Saiyaku no akaki yume ha tōō ni kie te...(kōhen)10 maggio 2007
7「五月雨にクチナシは香りを放ち…(前編)」 - Samidare ni kuchinashi ha kaori o hanachi...(zenpen)17 maggio 2007
8「五月雨にクチナシは香りを放ち…(後編)」 - Samidare ni kuchinashi ha kaori o hanachi...(kōhen)24 maggio 2007
9「純白のドレスは少女の夢と血に染まる…(前編)」 - Junpaku no doresu ha shōjo no yume to chi ni somaru...(zenpen)31 maggio 2007
10「純白のドレスは少女の夢と血に染まる…(後編)」 - Junpaku no doresu ha shōjo no yume to chi ni somaru...(kōhen)7 giugno 2007
11「壁の中、なくしたものを取り戻すとき…(前編)」 - Kabe no naka, naku shi ta mono o torimodosu toki...(zenpen)14 giugno 2007
12「壁の中、なくしたものを取り戻すとき…(後編)」 - Kabe no naka, naku shi ta mono o torimodosu toki...(kōhen)21 giugno 2007
13「銀色の夜、心は水面に揺れることなく…(前編)」 - Giniro no yoru, kokoro ha suimen ni yureru koto naku...(zenpen)28 giugno 2007
14「銀色の夜、心は水面に揺れることなく…(後編)」 - Giniro no yoru, kokoro ha suimen ni yureru koto naku...(kōhen)5 luglio 2007
15「裏切りの記憶は琥珀色の微笑み…(前編)」 - Uragiri no kioku ha kohaku shoku no hohoemi...(zenpen)12 luglio 2007
16「裏切りの記憶は琥珀色の微笑み…(後編)」 - Uragiri no kioku ha kohaku shoku no hohoemi...(kōhen)19 luglio 2007
17「掃きだめでラブソングを歌う…(前編)」 - Haki dame de RABU SONG o utau...(zenpen)26 luglio 2007
18「掃きだめでラブソングを歌う…(後編)」 - Haki dame de RABU SONG o utau...(kōhen)2 agosto 2007
19「あさき夢見し、酔いもせず…(前編)」 - Asaki yumemi shi, yoi mo se zu...(zenpen)9 agosto 2007
20「あさき夢見し、酔いもせず…(後編)」 - Asaki yumemi shi, yoi mo se zu...(kōhen)16 agosto 2007
21「粛正の街は涙に濡れて…(前編)」 - Shukusei no machi ha namida ni nure te...(zenpen)30 agosto 2007
22「粛正の街は涙に濡れて…(後編)」 - Shukusei no machi ha namida ni nure te...(kōhen)6 settembre 2007
23「神は天にいまし…」 - Kami ha ten ni i mashi...13 settembre 2007
24「流星雨」 - Ryūsei u20 settembre 2007
25「死神の見る夢は、黒より暗い暗闇か?」 - Shinigami no miru yume ha, kuro yori kurai kurayami ka?27 settembre 2007
OAV「桜の花の満開の下」 - Sakura no Hana no Mankai no Shita26 marzo 2008[11]

Darker Than Black: Ryūsei no gemini[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La notte della terribile "Tokyo Explosion" avvenuta nell'Hell Gate, da un'altra parte del mondo una meteora colpisce un villaggio facendolo scomparire. Sopravvissuti sono un dottore e i suoi due figli Shion e Suo, due gemelli. A causa della meteora però Shion è diventato un Contractor e costretto su una sedia a rotelle a causa della sua ricompensa. Tre anni dopo a Vladivostok, dove la famiglia è andata a vivere, cominciano a comparire una moltitudine di Contractor, le cui azioni sono volte alla cattura di Shion. Tra di essi anche l'Oscuro Mietitore sta cercando il ragazzo per impossessarsi del Meteor Core, ma si imbatterà in sua sorella.

Sigle[modifica | modifica wikitesto]

  • Iniziale: Tsukiakari no michishirube (ツキアカリのミチシルベ? lett. "Segnale della luce lunare") degli Stereopony
  • Finale: "From Dusk Till Dawn" degli Abingdon Boys School

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1il gatto nero non sognerà le stelle
「(黒猫は星の夢を見ない…)」 - "Kuroneko wa Hoshi no Yume o Minai..."
8 ottobre 2009
2La meteora caduta
「(堕ちた流星…)」 - "Ochita Ryūsei..."
15 ottobre 2009
3Svanendo nella neve
「(氷原に消える…)」 - "Hyōgen ni Kieru..."
22 ottobre 2009
4L'arca scivola sul lago
「(方舟は湖水に揺蕩う…)」 - "Hakobune wa Kosui ni Tayutau..."
29 ottobre 2009
5Il fumo della polvere da sparo si dissolve, la vita si dissolve
「(硝煙は流れ、命は流れ…)」 - "Shōen wa Nagare, Inochi wa Nagare..."
5 novembre 2009
6Una dolce fragranza, un animo amaro
「(香りは甘く、心は苦く…)」 - "Kaori wa Amaku, Kokoro wa Nigaku..."
12 novembre 2009
7La Bambola Canta ai Kazabana
「(風花に人形は唄う…)」 - "Kazabana ni ningyou wa utau..."
19 novembre 2009
8Nei giorni d'estate il sole tremola
「(夏の日、太陽はゆれて…)」 - "Natsu no Hi, Taiyō wa Yurete..."
26 novembre 2009
9L'incontro inaspettato di quel giorno
「(出会いはある日突然に…)」 - "Deai wa Aru Hi Totsuzen ni..."
3 dicembre 2009
10Il Tuo Sorriso, là Dove Si Incrociano Le Menzogne
「(偽りの街角に君の微笑みを…)」 - "Itsuwari no Machikado ni Kimi no Hohoemi o..."
10 dicembre 2009
11Il Fondale del Mare Asciutto, La Luna Piena
「(水底は乾き、月は満ちる…)」 - "Suitei wa Kawaki, Tsuki wa Michiru..."
17 dicembre 2009
12END, l'arca delle stelle
「(星の方舟)」 - "Hoshi no Hakobune"
24 dicembre 2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (JA) DARKER THAN BLACK ―黒の契約者― 第1巻, Kadokawa Shoten. URL consultato il 28 novembre 2017.
  2. ^ a b (JA) DARKER THAN BLACK ―黒の契約者― 第2巻, Kadokawa Shoten. URL consultato il 28 novembre 2017.
  3. ^ (EN) Darker than Black, Seikishi, Seitokai no Ichizon Get New Manga (Updated), in Anime News Network, 29 aprile 2009. URL consultato il 28 novembre 2017.
  4. ^ Darker Than Black 1, AnimeClick.it. URL consultato il 28 novembre 2017.
  5. ^ Darker Than Black 2, AnimeClick.it. URL consultato il 28 novembre 2017.
  6. ^ (JA) DARKER THAN BLACK-漆黒の花- 1巻, Square Enix. URL consultato il 28 novembre 2017.
  7. ^ a b c d Darker Than Black Box, AnimeClick.it. URL consultato il 28 novembre 2017.
  8. ^ (JA) DARKER THAN BLACK-漆黒の花- 2巻, Square Enix. URL consultato il 28 novembre 2017.
  9. ^ (JA) DARKER THAN BLACK-漆黒の花- 3巻, Square Enix. URL consultato il 28 novembre 2017.
  10. ^ (JA) DARKER THAN BLACK-漆黒の花- 4巻, Square Enix. URL consultato il 28 novembre 2017.
  11. ^ Come di consueto per la maggior parte degli OAV, questo episodio non è mai stato trasmesso in televisione ma è stato pubblicato direttamente in home video.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga