Hasta la victoria siempre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ernesto Che Guevara, qua ritratto da Alberto Korda nella celebre foto soprannominata Guerrillero Heroico, a cui si deve la frase

Hasta la victoria siempre (tradotta in italiano come "Sempre fino alla vittoria"), in formulazione completa Hasta la victoria siempre. Patria o muerte (" Sempre fino alla vittoria. Patria o morte") è una celebre frase in lingua spagnola, poi divenuta uno slogan politico della sinistra rivoluzionaria e una frase-simbolo, attribuita al rivoluzionario Ernesto Che Guevara che effettivamente la pronunciò e la usò in alcune occasioni, la prima volta, forse, durante la rivoluzione cubana del 1959.[1][2][3][4] Talvolta è abbreviata anche in Hasta siempre, titolo di una celebre canzone dedicata a Guevara.[4]

La frase fu anche pronunciata nella forma completa da Fidel Castro, durante il discorso commemorativo per i morti nell'esplosione della nave La Coubre, la stessa cerimonia nella quale fu scattata la celebre foto di Guevara (1960).[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ernesto Guevara, Scritti, discorsi e diari di guerriglia, 1959-1967
  2. ^ Articolo sulla lettera del 1965 inviata a Fidel Castro, vedere qui.
  3. ^ Ernesto Che Guevara, "Che Guevara's Farewell Letter", 1965. Traduzione inglese: Su Wikisource.
  4. ^ a b Robin Moore, Music and revolution: cultural change in socialist Cuba, University of California Press, 2006, p. 60, ISBN 9780520247116.
  5. ^ Bourne 1986, pp. 201–202; Quirk 1993, p. 302; Coltman 2003, p. 172.