Ciao America!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Greetings)
Jump to navigation Jump to search
Ciao America!
Ciao America!.PNG
Robert De Niro in una scena
Titolo originaleGreetings
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1968
Durata88 min
Generecommedia
RegiaBrian De Palma
SoggettoCharles Hirsch, Brian De Palma
SceneggiaturaCharles Hirsch, Brian De Palma
ProduttoreCharles Hirsch
FotografiaRobert Fiore
MontaggioBrian De Palma
MusicheEric Kaz, Stephen Soles, Artie Traum
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ciao America! (Greetings) è un film del 1968 diretto da Brian De Palma, vincitore dell'Orso d'argento al Festival di Berlino.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta le vicende intrecciate di tre personaggi, racchiuse tra due apparizioni televisive del presidente Lyndon Johnson occupato a esaltare la "grande società" americana.

I tre sono: Jon Rubin, il cui hobby è di fotografare le ragazze che si spogliano davanti ad una finestra; Paul Shaw, che cerca in ogni modo, anche spacciandosi per omosessuale, di evitare l'arruolamento per il Vietnam (mentre intanto si procura donnine ricorrendo ad un computer); e infine Lloyd Clay, ossessionato dai misteri dell'assassinio di John Kennedy, che tenta in ogni modo di scoprire la verità, poiché non crede alla versione ufficiale della sua morte. Quando arriva vicino alla verità, Lloyd viene a sua volta ucciso come i diciassette testimoni del delitto. Alla fine del film, Jon Rubin, militare in Vietnam, è intervistato da un giornalista della televisione, che lo vuol presentare come valoroso patriota; ma anziché sparare su una vietcong, come il giornalista si aspetterebbe, la fa spogliare davanti alle telecamere.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato prodotto dalla West End Films.[1] Le scene sono state girate completamente nello stato di New York, più precisamente a New York City e a Greenwich Village (Manhattan).[2] Il budget ammonta a circa $ 39.000.[3] Si tratta del primo film di Robert de Niro e di Gerrit Graham.[4]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

I brani musicali del film sono 3: Greetings!, So Loose and So Slow, Like Cats, tutti scritti da Eric Kaz e cantati dai The Children of Paradise.[5]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito negli Stati Uniti il 15 dicembre 1968; in Germania Ovest nel giugno 1969 con il nome Greetings - Grüße al Festival internazionale del cinema di Berlino e, successivamente, in prima TV l'8 dicembre solo come Grüße; in Danimarca il 28 gennaio 1970 come U.S. Greetings - Hilsen fra Amerika; nei Paesi Bassi il 9 marzo 1978; in Italia nel novembre 1992 al Torino Film Festival (TFF) e in Francia il 26 novembre 2003.[6][7]

Divieto[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato vietato in modo abbastanza "pesante": in Australia ai minori di 15 anni, mentre in Germania Ovest e nei Paesi Bassi ai minori di 16 anni. Censura più severa negli Stati Uniti, dove la Motion Picture Association of America (MPAA), ha valutato il film R (restricted), ovvero vietato ai minori di 17 anni non accompagnati dai genitori, ma soprattutto nel Regno Unito, dove fu vietato ai minori di anni 18.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema