Giovanni Brezzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Brezzi
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex mediano)
Ritirato 1934 - giocatore
1957 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
19??-1927 Vigevanesi ? (?)
1927-1928 Liberty 15 (2)[1]
1928-1930 Lecce 42 (2)
1930-1931 Legnano 1 (0)
1931-1932 Seregno ? (?)
1933-1934 Imperia ? (?)
Carriera da allenatore
1938-1940 Biellese
1945-1946 Melegnanese
1946-1947 Lecce
1948-1949 Varese
1950-1951 Lecce
1952-1953 Pavia
1953-1954 Sanremese
1954-1955 Venezia
1955-1957 Siracusa
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giovanni Brezzi (Casale Monferrato, 12 marzo 1901Vimercate, 1960) è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il Bari Football Club lo acquista dai Vigevanesi (formazione di Terza Divisione lombarda) nell'estate del 1927[1] e con la squadra biancoblu ottiene nella stagione 1927-1928 di Prima Divisione, la promozione in Divisione Nazionale.

Nel mercato estivo del 1928 viene venduto dall'U.S. Bari (società nata dalla fusione di Bari F.C. e U.S. Ideale) al Lecce,[2] con cui disputa due campionati di seconda serie. Successivamente milita nel Legnano, in Serie A. Ha esordito in serie A il 30 novembre 1930 in Milan-Legnano 2-0. Ha poi giocato col Seregno[3] e con l'Imperia fino al 1934.[4]

Ha allenato il Lecce per un breve periodo nel 1946-1947 e nella stagione 1950-1951, il Varese nella stagione 1948/49 e il Pavia nel vittorioso campionato di Serie C 1952-1953.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Pavia: 1952-1953

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 1908-1998 90 Bari (Gianni Antonucci, 1998) Bari, Uniongrafica Corcelli. pp. 89-100
  2. ^ Elenco dei giocatori italiani autorizzati a cambiare società nella prossima stagione, da «Il Littoriale», agosto 1928
  3. ^ Comunicazioni ufficiali, Il Littoriale, 10 settembre 1932, pag.5
  4. ^ Elenco dei giocatori italiani autorizzati a cambiare società nella prossima stagione, da «Il Littoriale», 7 agosto 1934, pp. 4-5
  5. ^ Serie C in sintesi, da Corriere dello Sport, 216 (XXXIII) 12 settembre 1952, p. 4

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio 1955, Rizzoli, pag.202

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]