Gianni Mocchetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianni Mocchetti
Gianni Mocchetti negli anni '70
Gianni Mocchetti negli anni '70
Nazionalità Italia Italia
Genere Rock progressivo
Italo disco
Pop
Periodo di attività 1967-2007
Etichetta Dischi Ricordi, CGD, Metronome Records, Lira Records, Giungla Records, BMG Ricordi, Spintapes, Flashback Records
Album pubblicati 5
Studio 5

Gianfranco Mocchetti, noto come Gianni Mocchetti (Legnano, 12 maggio 1947Como, 28 gennaio 2013[1]), è stato un cantautore, chitarrista e bassista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a suonare la chitarra in formazioni minori beat prima di esordire nel complesso dei Cristalli fragili, con Gianfranco D'Adda alla batteria ed alle percussioni e Riccardo Pirolli (che in seguito avrà una carriera solista con la denominazione Genco Puro & Co.) alla voce e al basso; nello stesso periodo inizia l'attività di session man negli studi di registrazione, suonando in dischi di vari artisti.

Nel 1971 i Cristalli fragili vengono scoperti da Franco Battiato, diventando (con l'integrazione di altri musicisti, tra cui il tastierista Roberto Cacciapaglia) il complesso di supporto del musicista siciliano sia in studio che nei concerti; Mocchetti inoltre suona in dischi di altri artisti dell'etichetta Bla Bla.

Con il passaggio di Battiato ad un tipo di musica più sperimentale, Mocchetti decide di iniziare la carriera solista, e firma un contratto discografico con la Dischi Ricordi.

Nel 1978 partecipa al Festivalbar con Cantilena; lo stesso brano viene anche presentato da Mocchetti al Cantagiro dello stesso anno.

L'anno successivo partecipa al Festival di Sanremo 1979 con Talismano nero.

Nel 1980 torna al Cantagiro con Un amore in garage.

Successivamente adotta lo pseudonimo Matusalemme, pubblicando nel 1992 l'album Terra di nessuno; nel 1996 insieme a Luca Bonaffini forma la band Cronache, pubblicando l'album Minora.

Colpito da una grave tragedia familiare, Mocchetti deve interrompere l'attività musicale per qualche anno; la riprende nel nuovo decennio, firmando con l'etichetta Spintapes di Danilo Sala ed incidendo un disco (pubblicato nel 2004) Beta, in cui reinterpreta tutte le canzoni (tranne Aria di rivoluzione) dei dischi di Battiato a cui ha partecipato.

Nel 2007 esce il suo ultimo singolo, Come come toghether, pubblicato su vinile dall'etichetta indipendente Flashback Records. In questa nuova canzone, declinata in due differenti versioni, si nota un radicale cambiamento di stile, ritornando alle tipiche sonorità italo disco anni 80.

Negli ultimi anni si esibiva spesso con la cantante Silvia Perlini.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

33 giri pubblicati all'estero[modifica | modifica wikitesto]

CD[modifica | modifica wikitesto]

33 giri antologici[modifica | modifica wikitesto]

Dischi di altri artisti in cui ha suonato Gianni Mocchetti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, editore Armando Curcio (1990); alla voce Mocchetti Gianni, di Enzo Giannelli, pag. 1105
  • Eddy Anselmi, Festival di Sanremo. Almanacco illustrato della canzone italiana, edizioni Panini, Modena, alla voce Gianni Mocchetti, pag. 799

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scomparso Gianni Mocchetti storico bassista di Franco Battiato Musicalnews.it