Luca Bonaffini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luca Bonaffini
Luca Bonaffini 2014.jpg
Luca Bonaffini in concerto nel 2014
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica d'autore
Teatro canzone
Periodo di attività musicale1985 – in attività
GruppiBlez, Cronache
Album pubblicati12
Studio11
Live1
Sito ufficiale

Luca Bonaffini (Mantova, 28 ottobre 1962) è un cantautore, scrittore e regista teatrale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Compositore di musiche e autore di testi per canzoni, Luca Bonaffini si è affermato intorno alla fine degli anni 80 come collaboratore fisso di Pierangelo Bertoli, firmando per lui molti brani in album di successo, tra le quali Chiama piano, all'interno dei quali compare anche come cantante, armonicista e chitarrista.

Altre canzoni sue sono state interpretate anche da Patrizia Bulgari, Flavio Oreglio, Sergio Sgrilli, Fabio Concato, Nek, Claudio Lolli e ha scritto testi teatrali insieme a Dario Gay ed Enrico Ruggeri.

Ha pubblicato, come cantautore, diversi album aventi un unico filo conduttore, affrontando tematiche impegnate e sociali; ha vinto il premio Rino Gaetano (1988) Targa critica giornalistica e il Premio Quipo (1999) al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza (miglior progetto multimediale); ha partecipato al Festival del Teatro Canzone - Premio Giorgio Gaber (2005) e due volte al Premio Tenco (edizioni 2008 e 2012).

Nel 2013 ha debuttato come scrittore con il libro La notte in cui spuntò la luna dal monte (edito da PresentArtSì), ispirato al suo incontro con Pierangelo Bertoli. Nel 2015 Mario Bonanno ha pubblicato un libro dedicato ai suoi trent'anni di carriera, intitolato La protesta e l'amore. Conversazioni con Luca Bonaffini[1] (edito da Gilgamesh editrice)".

Nel marzo del 2018 ha costituito la LONG DIGITAL PLAYING SRLS, una società a responsabilità limitata, etichetta discografica, edizioni musicali, centro di progettazione, consulenza e organizzazione artistica. La mission di LDP è quella di offrire al panorama della discografia italiana e internazionale uno strumento di dialogo tra il mercato e gli artisti, dotandosi di mezzi per poter produrre, promuovere e distribuire progetti musicali sia tramite supporto fisico (cd, vinile etc) sia attraverso le piattaforme digitali.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Discografia solista[modifica | modifica wikitesto]

Album
Singoli
Partecipazioni
  • 1984 - Artisti Mantovani per il Mondo Umanità
  • 2001 - Flavio Oreglio Ho un sacco di compiti per lunedì con il brano Suonatore di chitarra
  • 2003 - AA.VV. Artisti per il Natale con il brano Tu scendi dalle stelle
  • 2008 - AA.VV. Quelle piccole cose con il brano Italia
  • 2013 - AA.VV. Canterò le mie canzoni per la strada con il brano Chiama piano assieme ad Alberto Bertoli
  • 2016 - Renato Bottura Sognatori feriti nel brano Madre Teresa di Calcutta

Discografia con i Blez[modifica | modifica wikitesto]

Album
Singoli

Discografia con i Cronache[modifica | modifica wikitesto]

Album

Produzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1990 - Patrizia Bulgari Venere ferita
  • 2001 - Flavio Oreglio Ho un sacco di compiti per lunedì
  • 2013 - Stella Bassani I giardini di Israel
  • 2013 - Gio Canevese Canzone per Isabella d'Este
  • 2013 - Mud e Gio Canevese Rinascerò come il vento. Canzone ufficiale del Parco Nord Milano
  • 2013 - Paolo Baldoni Vivere e partecipare
  • 2014 - Stella Bassani Tra pace e memoria
  • 2015 - Paolo Baldoni Dimenticanze
  • 2016 - Paolo Baldoni Il Sabato del Coraggio

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1985 - Que pasa per Franco Dammicco
  • 1986 - Una favola cos'è
  • 1987 - Cuor di nonna
  • 1987 - Barbablù per Pierangelo Bertoli
  • 1989 - Improvvisamente per Pierangelo Bertoli
  • 1990 - Chiama piano per Pierangelo Bertoli e Fabio Concato
  • 1990 - E così nasce una canzone per Pierangelo Bertoli
  • 1990 - Dal vero per Pierangelo Bertoli
  • 1990 - Come eravamo per Pierangelo Bertoli
  • 1990 - Gente metropolitana per Pierangelo Bertoli
  • 1990 - Sere per Pierangelo Bertoli
  • 1990 - Se potesse bastare per Pierangelo Bertoli
  • 1992 - Fantasmi per Pierangelo Bertoli
  • 1992 - Giulio, La prima pioggia per Pierangelo Bertoli
  • 1993 - Se tu fossi libera per Pierangelo Bertoli
  • 1993 - Rottami, Ballata sul percorso per Pierangelo Bertoli
  • 1991 - Free Time, per Patrizia Bulgari
  • 1996 - Ma tu ci provi o no per Arcano
  • 2003 - La letteratura per Flavio Oreglio
  • 2005 - Chiama piano per Nek
  • 2008 - Anima popolare per Flavio Oreglio
  • 2008 - La fiera delle fole per Flavio Oreglio
  • 2013 - I giardini di Israel per Stella Bassani
  • 2013 - Un cavallo un asino e un maiale per Stella Bassani
  • 2013 - Canzone per Isabella d'Este per Gio Canevese
  • 2013 - Fagioli per Maurizio Sesenna
  • 2018 - Angeli rubati per Emiliano Paterlini
  • 2018 - Anima popolare (nuova versione) per Flavio Oreglio

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Scialle di pavone, regia di Stefano Cantaroni (1998)
  • Mostra Mostar, regia di Amedeo Palazzi (1999)
  • L'altro paese, regia di Tiziana Pavone (2006)
  • Il taglio , regia di Erika Vincenzi (2007)
  • Giò Canevese Canzone per Isabella d'Este, regia di Stefano Caprioli (2011)
  • Giò Canevese Rinascerò come il vento, regia di Stefano Caprioli (2012)
  • Luca Bonaffini e Alberto Bertoli Chiama piano, registrato dal vivo (2013)
  • Paolo Baldoni Dietro a tutte vado, regia di Paolo Baldoni (2013)
  • Dal vero, regia di Paolo Baldoni (2017)

Opere letterarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Scialle di pavone: un racconto, una canzone e il videoclip, Archimedia, 1998.
  • Elisabetta Di Dio Russo (a cura di), La statura della vita, in Dottore, vorrei un rene nuovo, Amarene, 2004.
  • Monica Bianchi (a cura di), Stelle e lune d'autore, in Dei Tarocchi del Mantegna e di Arcani Misteri, Il Cartiglio Mantovano, 2012.
  • La notte in cui spuntò la luna dal monte, Luca Cremonesi (prefazione), PresentArtSi, 2013.
  • Mario Bonanno (a cura di), La protesta e l'amore. Conversazioni con Luca Bonaffini, Gilgamesh editrice, 2015.
  • Renato Bottura e Luca Bonaffini, L'internauta, in Sognatori feriti, Gilgamesh editrice, 2016.
  • Eterni secondi, Gilgamesh editrice, 2017.

Opere teatrali[modifica | modifica wikitesto]

  • I nidi del pavone, regia di Luca Bonaffini (1998)
  • La canzone va a teatro, regia di Flavio Oreglio (2004)
  • Dr Panto & Mr Phobius - atto unico in occasione del Premio Gaber, regia di Luca Bonaffini (2005)
  • Nessuno è scomparso, regia di Luca Bonaffini (2010)
  • D(i)ario gay: ognuno ha tanta storia, regia di Luca Bonaffini (2012)
  • Chiedi chi erano i... Beatles, regia di Luca Bonaffini (2012)
  • I giardini di Israel, regia di Luca Bonaffini (2013)
  • La notte in cui spuntò la luna dal monte, regia di Luca Bonaffini (2013)
  • La notte dell'arcobaleno, regia di Luca Bonaffini (2013)
  • Happy Birthday, dear Frank. Omaggio a Frank Sinatra, regia di Luca Bonaffini (2015)
  • L'Italia al tempo del vinile, regia di Luca Bonaffini (2016)
  • La protesta e l'amore: perché ascoltavamo e facevamo i cantautori, regia di Luca Bonaffini (2017)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]