Geografia della Bosnia ed Erzegovina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bosnia and Herzegovina topographic map.svg
Bk-map.png

La Bosnia ed Erzegovina è una nazione dell'Europa orientale che appartiene alla regione dei Balcani. La sua capitale è Sarajevo; il Paese confina con la Croazia a nord, con la Serbia e il Montenegro a sud e anche con il Mar Adriatico per pochi chilometri.

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

Europa sud-orientale

Area[modifica | modifica wikitesto]


Totale: 51.129 km²
Terre: 51.129 km²
Acque: 0 km²

È poco più piccola della Virginia Occidentale e all'incirca il doppio della Sicilia.

Confini[modifica | modifica wikitesto]


Totale: 1.459 km
Paesi confinanti: Croazia 932 km, Serbia 312 km, Montenegro 215 km

Costa[modifica | modifica wikitesto]

Il litorale costiero si trova nella zona sud-occidentale del paese ed è lungo circa 23 km.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Estati calde e inverni freddi; le aree poste a maggiore altitudine presentano estati brevi e fresche, con inverni gelidi; lungo la costa il clima è mite, con inverni piovosi.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

MONTAGNE E VALLI

Idrografia[modifica | modifica wikitesto]

Fiumi[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema fluviale Drina-Sava-Danubio.
Nome Lunghezza Note
Sava 990 Solo in Parte in Bosnia ed Erzegovina, oltre ad Slovenia, Serbia e Croazia
Drina 346
Bosna 271
Vrbas 235
Lim 220 Solo in Parte in Bosnia ed Erzegovina, oltre ad Albania, Serbia e Montenegro
Narenta 218
Una 212
Sana 146
Piva 120

Laghi[modifica | modifica wikitesto]

Il lago Boračko.
Nome Area Note
Buško Blato 55,8
Modrac 17,1
Lago di Rama 15,3
Lago di Jablanica 13,3
Lago di Blidinje 3,2
Lago del Pliva 1,148
Lago Boračko 0,3

Punti estremi[modifica | modifica wikitesto]


Punto più basso: Mar Adriatico 0 m
Punto più alto: Maglic 2.386 m

Risorse naturali[modifica | modifica wikitesto]

Carbone, ferro, bauxite, manganese, foreste, rame, cromo, alluminio, zinco, energia idroelettrica.

Utilizzo delle terre[modifica | modifica wikitesto]


Terre arabili: 14%
Raccolti permanenti: 5%
Pascoli permanenti: 20%
Foreste: 39%
Altro: 22% (1993 est.)

Terre irrigate[modifica | modifica wikitesto]

20 km² (stima del 1993)

Disastri naturali[modifica | modifica wikitesto]

Forti terremoti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]