Gary Daniels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gary Daniels, pseudonimo di Gary Edward (Londra, 9 maggio 1963), è un attore e artista marziale britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Finiti gli studi si dedica alle arti marziali a livello professionale, conseguendo diversi successi sia in Gran Bretagna che in Europa. Una volta trasferitosi negli Stati Uniti, si iscrive prima alla PKA (Professional Karate Association) e poi alla WKBA (World Kickboxing Association): è sotto questa sigla che conquista il titolo di campione della California. La sua prestanza fisica, le doti atletiche e la grinta dimostrata sul ring gli valgono il soprannome di Dangerman ("uomo pericoloso").

Nel 1989 inizia la sua carriera cinematografica, anche se solo nel 1991 può mostrare le sue doti marziali, nel film Deadly Bet - Per vincere o morire, di Richard W. Munchkin. Negli anni successivi, però, interpreta solo ruoli di contorno (di solito il ruolo di lottatore cattivo) in film come Quadrato di sangue (Ring of Fire, 1991), al fianco di Don "The Dragon" Wilson, e Impatto finale (Final Impact, 1992), al fianco di Lorenzo Lamas e Michael Worth. Mentre in Italia i suoi film arrivano di rado, negli Stati Uniti l'attore vede un discreto successo. Nel 1995 viene infatti scelto per interpretare Kenshiro, famoso personaggio dei manga giapponesi, nel film Il ritorno di Kenshiro (Fist of the North Star), di Tony Randel. Il film è rimasto inedito in Italia fino al 2014, anno della sua trasmissione su Rai 4.

Daniels è protagonista dei film del 1996 White Tiger - Operazione Tigre, in cui recita a fianco di Cary-Hiroyuki Tagawa, e Natale di fuoco (Riot) a cui partecipa assieme al pugile Sugar Ray Leonard.

Nel 2010 è uno dei protagonisti del film diretto da Sylvester Stallone I mercenari - The Expendables, in cui interpreta la parte di una delle guardie del corpo di Eric Roberts.

Daniels è anche coreografo dei combattimenti: fra i suoi lavori risaltano American Streetfighter 1 e 2.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46970759 · ISNI (EN0000 0000 5937 4251 · LCCN (ENno2011133021 · BNF (FRcb14168964s (data) · WorldCat Identities (ENno2011-133021