Front Mission

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Front Mission
Titolo originale フロントミッション
Sviluppo Square, G-Craft,
Pubblicazione Square, Square Enix Co., Ltd.
Serie Front Mission
Data di pubblicazione SNES
1995
PlayStation
2003
Nintendo DS
2007
Tema Fantascienza
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multigiocatore
Piattaforma Super Nintendo Entertainment System, PlayStation, Nintendo DS
Seguito da Front Mission 2

Front Mission (フロントミッション Furonto Misshon?) è un videogioco di ruolo strategico creato da G-Craft per Super Nintendo, distribuito in Giappone da Square il 24 febbraio 1995, è il capostipite dell'omonima serie di videogames.


Nel Ottobre del 2003 in Giappone è stato realizzato un remake del videogame (Front Mission First) per Sony Playstation, rifacimento a sua volta soggetto ad un porting per Nintendo DS nel 2007, quest'ultimo distribuito anche in Nord America

Il titolo originale per SNES è stato localizzato in lingua inglese dal gruppo amatoriale Front Mission Translation Project[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Ambientata nel 2090, la storia Front Mission ha luogo nel Huffman Island, un fittizio atollo dell'Oceano Pacifico.

Formatasi a seguito dell'attività vulcanica a sud della costa occidentale messicana, l'isola viene occupata nel 2020 dagli USN (United States of the New Continent), nazione formata dai vari stati dei due continenti americani, dopo l'abbandono di quest'ultimi delle Nazioni Unite (postesi precedente a controllo dell'isola).

L'Oceania Cooperative Union (OCU) (alleanza tra le nazioni dell'estremo oriente asiatico e l'Australia creatasi nel 2025) contesterà il dominio della nazione rivale quando le due superpotenze colonizzarono l'isola nel 2065, provocando il primo Huffman Conflict nel 2070, conclusosi con la divisione dell'isola in due metà in una sorta di Guerra Fredda.

Una fragile pace è mantenuta sino alla Huffman Crisis del 2086, quando una serie di schermaglie getta l'isola nel caos. La tensione culminerà con una nuova guerra quando, nel Giugno del 2090, l'OCU verrà incolpato del Larcus Incident

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

Antesignano di titoli quali Final Fantasy Tactics e Bahamut Lagoon riprendendo una giocabilità vista in Tactics Ogre, Front Mission pone di fronte ad una struttura da videogioco di ruolo tattico elementi legati all'ambientazione mecha.

I combattimenti si svolgono a turni in una griglia isometrica dove il giocatore comanda il proprio gruppo

Un ruolo centrale è rivestito dai Wanzer, sorta di carro armati bipedi formati da quattro componenti: Corpo, Braccio Sinistro, Braccio Destro, Gambe, ciascuno dotato di una propria barra di salute che condiziona una determinata azione che all'azzeramento della suddetta barra verrà impossibilitata (rispettivamente Gambe = movimento, Braccia = utilizzo dell'arma relativa, Corpo = stato generale del Wanzer)

Musica[modifica | modifica sorgente]

La colonna sonora di Front Mission è frutto del lavoro sinergico di Noriko Matsueda, qui al suo debutto come compositrice di videogame (sarà nota in seguito per la colonna sonora di Final Fantasy X-2) e Yoko Shimomura (Parasite Eve, Kingdom Hearts)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Translations - Front Mission in Romhacking.net, 2 dicembre 2010.