Francis Crozier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francis Rawdon Moira Crozier

Francis Rawdon Moira Crozier (Banbridge, 16 agosto 1796[1] [2]Isola di Re William, inverno 1848) è stato un navigatore britannico.

Originario dell'Irlanda del Nord, prese parte a sei spedizioni nell'Artico e nell'Antartico.

Fu comandante in seconda e capitano della Terror[2] durante la spedizione britannica che nel 1845, guidata dal comandante sir John Franklin, partì dall'Inghilterra alla ricerca del passaggio a nord-ovest.

La missione fallì, le due navi che facevano parte della spedizione, l'Erebus e la Terror rimasero bloccate tra i ghiacci, furono viste per l'ultima volta da una baleniera il 26 luglio del 1845 nella baia di Baffin, dopodiché scomparvero con tutto il loro equipaggio.

Crozier nella letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Monumento a Crozier a Banbridge

Il capitano Crozier è protagonista del romanzo del 2007 La scomparsa dell'Erebus, scritto da Dan Simmons, che immagina quale avrebbe potuto essere, in concreto, la sorte della spedizione scomparsa, in un racconto dai contenuti soprannaturali ed horror.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cambridge Journals Online - The date of birth of Captain F.R.M. Crozier R.N., su Cambridge Journals Online. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  2. ^ a b (EN) Journal of Craigavon Historical Society - Crozier of Bainbridge, su Craigavon Historical Society. URL consultato il 27 gennaio 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michael Smith: Captain Francis Crozier – Last Man Standing? Collins Press, Cork 2006. ISBN 1-905172-09-5

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN52472914 · LCCN: (ENnr2006025862 · GND: (DE117664901 · CERL: cnp01090423