Fosco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio dei Pokémon, vedi Fosco (personaggio).

Fosco è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal cognomen romano Fuscus che, tratto dall'omonimo aggettivo, significa letteralmente "fosco", "scuro", "bruno"[1][2][3][6]; il cognomen era, in effetti, attribuito a persone scure di carnagione o di capelli[1][2], secondo un'usanza tipica dell'onomastica latina (esempi simili sono i nomi Flavio e Fulvio).

Il nome gode di una diffusione significativa, per quanto modesta, sia al maschile sia al femminile, grazie al culto della santa martire così chiamata[1][2]. Per quanto riguarda le forme alterate Foscaro, Foscarino e Foscolo, esse sono tutte piuttosto rare[1]; "Foscolo" (dal latino Fusculus), che sarebbe propriamente un diminutivo, si è diffuso prevalentemente a partire dall'Ottocento, in relazione alla fama del poeta e scrittore Ugo Foscolo[1][2], mentre Foscaro e Foscarino omaggiano rispettivamente le famiglie nobiliari Foscari e Foscarini, e la forma femminile "Foscarina" si è diffusa nel Novecento per il nome della protagonista de Il fuoco di Gabriele d'Annunzio[1].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si può festeggiare il 13 febbraio per il femminile, in ricordo di santa Fosca, martire con santa Maura a Ravenna sotto Decio[6][7][8].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Foscolo[modifica | modifica wikitesto]

Variante femminile Fosca[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n La Stella T., p. 159.
  2. ^ a b c d e f Galgani, p. 279.
  3. ^ a b c d e Accademia della Crusca, p. 648.
  4. ^ a b La Stella T., p. 162.
  5. ^ Galgani, p. 282.
  6. ^ a b c d e Albaigès i Olivart, p. 119.
  7. ^ Sante Fosca e Maura su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 21 agosto 2015.
  8. ^ (EN) Saint Fusca of Ravenna su CatholicSaints.Info. URL consultato il 21 agosto 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi