FTR Moto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da FTR)
Jump to navigation Jump to search
FTR Moto LLP
StatoRegno Unito Regno Unito
Fondazione1994
Sede principaleBuckingham
Persone chiaveSteve Bones
SettoreCasa motociclistica
ProdottiMotociclette
Sito web

La FTR Moto (Fabrication Techniques Racing) è un costruttore britannico di parti per motociclette.

Dal 2010 partecipa al motomondiale come costruttore nella classe Moto2 e dal 2012 anche nelle classi MotoGP e Moto3.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Abraham sulla FTR M210 del team Cardion AB Motoracing nel 2010

L'azienda, nata negli anni novanta, nel corso della sua storia ha fornito componenti per le moto di diverse squadre sia nel motomondiale, come il Team Roberts,[1] sia nel mondiale Superbike, producendo anche alcune parti, tra cui il telaio, della Petronas FP1.[2]

A partire dal 2010, con l'introduzione della classe Moto2, la FTR fornisce il proprio telaio, denominato "M210" e poi "M211". Nel 2010 Karel Abraham nel Gran Premio della Comunità Valenciana ha colto l'unica vittoria nella categoria per questo costruttore, che si è piazzato al 5º posto nella classifica relativa. Nel 2011 la FTR si è invece classificata in terza posizione, senza però far registrare vittorie.

Nel 2012 fa proseguire la fornitura in Moto2 ed estende il proprio impegno anche alla classe MotoGP, producendo una moto per le squadre CRT, la "MGP12", che viene portata in gara dal team Gresini, con un motore Honda; equipaggia inoltre il team Avintia Racing, le cui moto sono dotate di un propulsore Kawasaki. L'azienda si presenta al via anche nella categoria Moto3, nella quale fornisce la M312 motorizzata Honda a diversi team.[3] In questa classe, in occasione del GP inaugurale in Qatar, Maverick Viñales vince la prima gara per il costruttore.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) About Us, FTRmoto.com.
  2. ^ (EN) Selected motorcycle case histories, FabTech.org.uk (archiviato dall'url originale il 23 giugno 2010).
  3. ^ FTR comincia il motomondiale 2012, in Fastback.it, 5 aprile 2012.
  4. ^ FTR festeggia la storica doppietta nella prima gara della neonata Moto3, in Fastback.it, 9 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]