Evgenij Ellinovič Svešnikov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Evgenij Svešnikov nel 2006

Evgenij Ellinovič Svešnikov (Čeljabinsk, 11 febbraio 1950) è uno scacchista russo, fino al 1992 sovietico, Grande maestro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Scacchista famoso per aver elaborato la Difesa siciliana, variante Svešnikov, notevoli anche i suoi studi sulla Difesa siciliana, variante Alapin.

Dopo aver ottenuto il titolo di Maestro Internazionale nel 1975, due anni dopo viene promosso a Grande Maestro.

In origine era un giocatore sovietico, poi russo, per un certo periodo lettone e infine nuovamente russo .

Ha partecipato con la Lettonia alle olimpiadi di Calvià 2004, Torino 2006, Dresda 2008, Chanty-Mansijsk 2010, col risultato complessivo di (+15 =20 –6).[1]

Ha ottenuto il proprio record elo nel gennaio 1994 con 2610 punti, 43° al mondo e 11° tra i russi .[2]

Principali risultati[modifica | modifica wikitesto]

  • 1974     = 1° nel torneo di Decin in Romania.
  • 1976    = 1° con Lev Polugaesvskij a Soči
  • 1977    Medaglia d'oro individuale e di squadra nel campionato europeo a squadre di Mosca.
               1° al torneo di Le Havre.
  • 1979    1° al torneo di Cienfuegos. = 2° con Efim Geller a Novi Sad dietro a Florin Gheorghiu.
  • 1981    = 3° nel torneo di Wijk aan Zee.
  • 1983    = 1° nel campionato di Mosca
  • 2000    2° al "Memorial Crespi" di Milano (dopo Sinisa Drazić)
  • 2003    ha vinto il campionato della Lettonia.
  • 2017    Campione del Mondo Over 65 nell'edizione di Acqui Terme.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN62698419 · ISNI: (EN0000 0000 5544 9500 · LCCN: (ENn88062750 · GND: (DE132053446 · BNF: (FRcb150713440 (data)