Estádio Olímpico Monumental

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Estádio Olímpico Monumental
Gremio Stadium.JPG
Informazioni
StatoBrasile Brasile
UbicazionePorto Alegre
Inizio lavori1954
Inaugurazione1954
Chiusura2012
CoperturaTotale
Ristrutturazione1980
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno105 × 68 m
ProprietarioGrêmio
GestoreGrêmio Foot-Ball Porto Alegrense
Uso e beneficiari
CalcioGrêmio
Capienza
Posti a sedere45 000
Mappa di localizzazione

Coordinate: 30°03′37.79″S 51°12′48.94″W / 30.060497°S 51.213594°W-30.060497; -51.213594

L'Estádio Olímpico Monumental è uno stadio calcistico di Porto Alegre, nello Stato di Rio Grande do Sul, in Brasile, con una capacità massima di 45.000 persone.[1] L'impianto è di proprietà della società calcistica che era solito ospitare, il Grêmio Foot-Ball Porto Alegrense.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu inaugurato il 19 settembre 1954 con una capacità originaria di 38.000 persone.[2] La partita inaugurale fu giocata il giorno stesso dell'apertura dello stadio, e vide in campo Grêmio e Nacional di Montevideo, con i padroni di casa che vinsero per 2-0; il primo gol fu segnato da Vitor.[1] Nel 1980 lo stadio subì una ristrutturazione che ne portò la capacità ad 85.000,[2] ma nel 1990 una modifica agli anelli la fece diminuire a 51.081 posti.[2]

Il pubblico record si è registrato il 26 aprile 1981 in Grêmio-Ponte Preta 0-1, con 85.721, spettatori.[1] Il Grêmio vi vinse la Coppa Libertadores 1983 il 29 luglio di quell'anno, sconfiggendo il Peñarol.[2]

Il Grêmio si trasferì dallo Estádio Olimpico Monumental nella nuova Arena do Grêmio l'8 dicembre 2012.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (PT) Olímpico (PDF), Cadastro Nacional de Estadios do Futebol. URL consultato il 27 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2009).
  2. ^ a b c d Enciclopédia do Futebol Brasileiro Lance Volume 2, Rio de Janeiro, Aretê Editorial S/A, 2001, pp. 471-473, ISBN 85-88651-01-7.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]