Eritrosina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eritrosina
Erythrosine.svg
Nome IUPAC
acido 2-(6-idrossi-2,4,5,7-tetraiodo-3-osso-xanten-9-il)benzoico
Abbreviazioni
E127
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C20H6I4Na2O5
Massa molecolare (u) 879,86
Aspetto polvere marrone
Numero CAS 568-63-8
PubChem 3259
SMILES C1=CC=C(C(=C1)C2=C3C=C(C(=O)C(=C3OC4=C(C(=C(C=C24)I)O)I)I)I)C(=O)O
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 302 - 413
Consigli P --- [1]

L'eritrosina (E127) è il colorante rosso del catrame di carbon fossile, contenente iodio e quindi in grado di provocare disturbi alla tiroide.

Attualmente è utilizzato quale colorante alimentare [2] in caramelle, farmaci ed è molto utile quale colorante della placca dentale ("pastiglie rivelatrici di placca"). [3]

È frequentemente usato per sensibilizzare al rosso le emulsioni fotografiche.

Note[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia