Elia Luini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elia Luini
Elia Luini (cropped).jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 71 kg
Canottaggio Rowing pictogram.svg
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Mondiali 5 2 3
Europei 1 0 0
Giochi del Mediterraneo 0 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Elia Luini (Gavirate, 23 giugno 1979) è un canottiere italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua attività sportiva nel 1991 da allievo con la canottieri Gavirate[1] quando sul lago di Varese vince la sua prima gara regionale. Il primo risultato significativo di questo atleta arriva nel 1997 a Hazewinkel col 3º posto ai mondiali junior in singolo. Lo stesso anno viene convocato a Piediluco per le selezioni dei mondiali assoluti per misurarsi col titolare del singolo pesi leggeri. Elia vince le selezione e a settembre arriva in finale.

Come componente del quattro di coppia pesi leggeri azzurro, ha vinto la sua prima medaglia d'oro ai campionati mondiali nel 1998, con Paolo Pittino, Lorenzo Bertini e Franco Sancassani.

In quelli dell'anno successivo si classifica invece quarto con il quattro senza pesi leggeri.

Nel 2000 passa al doppio pesi leggeri, in coppia con Leonardo Pettinari. In questa specialità ottiene un argento olimpico a Sydney 2000, e tre titoli mondiali dal 2001 al 2003; rispettivamente a Lucerna, Siviglia dove fa segnare il record mondiale in doppio pesi leggeri con il tempo di 06:10:80 e Milano.

Nel 2001 Elia e Leonardo vincono anche i Giochi del Mediterraneo.

Nel 2004 alle Olimpiadi di Atene insieme a Pettinari non riesce a qualificarsi per la finale e da lì i responsabili della squadra azzurra decidono di sciogliere il doppio. Nel 2004 inoltre Elia vince il titolo mondiale indoor rowing con il tempo di 06:02:6, stabilendo il nuovo record mondiale.

Nel 2005 conquista il bronzo mondiale nel quattro senza pesi leggeri, con Salvatore Di Somma, Lorenzo Bertini e Bruno Mascarenhas.

Nel 2006, torna al doppio pesi leggeri in coppia con Marcello Miani, vincendo la Coppa del Mondo e l'argento mondiale. L'anno dopo invece i due sono quinti ai mondiali, mentre alle Olimpiadi di Pechino si classificano quarti.

Sino a oggi Elia ha vinto 15 titoli italiani in svariati specialità ma soprattutto nel singolo pesi leggeri.

Tra i risultati più significativi a livello internazionale vi sono numerose vittorie alla Coppa del Mondo e 2 vittorie del trofeo internazionale SilverSkiff, nel 1999 e 2001.[2] Attualmente Elia gareggia per il circolo canottieri Aniene di Roma.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Sydney 2000: argento nel 2 di coppia pesi leggeri.
1998 - Colonia: oro nel 4 di coppia pesi leggeri.
2001 - Lucerna: oro nel 2 di coppia pesi leggeri.
2002 - Siviglia: oro nel 2 di coppia pesi leggeri.
2003 - Milano: oro nel 2 di coppia pesi leggeri.
2005 - Kaizu: bronzo nel 4 senza pesi leggeri.
2006 - Eton: argento nel 2 di coppia pesi leggeri.
2009 - Poznań: bronzo nel 2 di coppia pesi leggeri.
2010 - Cambridge: argento nel 2 di coppia pesi leggeri.
2011 - Bled: bronzo nel 2 di coppia pesi leggeri.
2013 - Chungju: oro nel 2 senza pesi leggeri.
2011 - Plovdiv: oro nel 2 di coppia pesi leggeri.
2009 - Pescara: argento nel 2 di coppia pesi leggeri.
2013 - Mersin: bronzo nel 2 di coppia pesi leggeri.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 3 ottobre 2000. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]