Doogie Howser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doogie Howser
Titolo originaleDoogie Howser, M.D.
PaeseStati Uniti d'America
Anno1989-1993
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica, medico
Stagioni4
Episodi97
Durata25 minuti (episodio)
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreSteven Bochco e David E. Kelley
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaMichael D. O'Shea
Frederick Moore
Robert M. Stevens
MusicheMike Post
ScenografiaPeter Clemens
Jeffrey L. Goldstein
Prima visione
Dal19 settembre 1989
Al24 marzo 1993
Rete televisivaABC

Doogie Howser (titolo originale: Doogie Howser, M.D.) è una serie televisiva statunitense, ideata da Steven Bochco e da David E. Kelley[1][2], prodotta dal 1989 al 1993[3] dalla 20th Century Fox Television e che ha per protagonista Neil Patrick Harris.
Nel cast figurano anche Max Casella, James Sikking e Belinda Montgomery.[2][3][4] Della serie sono state registrate 4 stagioni per un totale di 96 episodi.[3][5] Negli Stati Uniti, il telefilm è andato in onda sull'emittente televisiva ABC dal 19 settembre 1989 al 24 marzo 1993.[3] In Italia, è stato trasmesso da Rai 2.[3]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Protagonista della serie è Douglas Howser, detto "Doogie" (interpretato da Neil Patrick Harris), un ragazzo prodigio che a soli 16 anni esercita già la professione di medico, dopo aver conseguito la laurea ad appena 14 anni ed essersi diplomato all'età di 10. Attorno a lui "ruotano" gli altri personaggi: i genitori David (pure lui medico) e Katherine, l'inseparabile amico Vinnie (Max Casella), la fidanzata Wanda (Lisa Dean Ryan) e i colleghi e gli infermieri dell'Eastman Medical Center.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale[5] Prima TV Italia
Prima stagione 26 19 settembre 1989
Seconda stagione 25 12 settembre 1990
Terza stagione 24 25 settembre 1991
Quarta stagione 22 23 settembre 1992

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione