Diocesi di Reykjavík

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Reykjavík
Dioecesis Reykiavikensis
Chiesa latina
10 Cathedral Reykjavik 270918.jpg
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo David Bartimej Tencer, O.F.M.Cap.
Vescovi emeriti Pierre Bürcher
Sacerdoti 15 di cui 7 secolari e 8 regolari
763 battezzati per sacerdote
Religiosi 8 uomini, 29 donne
Abitanti 325.671
Battezzati 11.454 (3,5% del totale)
Superficie 103.000 km² in Islanda
Parrocchie 6
Erezione 12 giugno 1923
Rito romano
Cattedrale Cristo Re
Indirizzo Biskupsstofa, P.B. 490, Havallagata 14, IS-121 Reykjavík, Island
Sito web www.catholica.is
Dati dall'Annuario pontificio 2015 (ch? · gc?)
Chiesa cattolica in Islanda

La diocesi di Reykjavík (in latino: Dioecesis Reykiavikensis) è una sede della Chiesa cattolica in Islanda immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2014 contava 11.454 battezzati su 325.671 abitanti. È retta dal vescovo David Bartimej Tencer, O.F.M.Cap.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende l'intera repubblica d'Islanda.

Sede vescovile è la città di Reykjavík, dove si trova la cattedrale di Cristo Re.

Il territorio è suddiviso in 6 parrocchie: Cristo Re e Santa Maria a Reykjavík; San Pietro a Akureyri, San Giovanni Paolo II a Keflavík, San Giuseppe a Hafnarfjörður e San Torlaco a Reyðarfjörður.[1] Inoltre vi sono quattro cappelle a Stykkishólmur, Ísafjörður, Keflavík e Hveragerði.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica d'Islanda fu eretta il 12 giugno 1923 con il breve Insula Islandia di papa Pio XI, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Danimarca (oggi diocesi di Copenaghen). Fu affidata ai missionari monfortani.

Il 6 giugno 1929 fu elevata al rango di vicariato apostolico in forza del breve Cum ex apostolico del medesimo papa Pio XI.

Il 18 ottobre 1968 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Cum Ecclesia di papa Paolo VI.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2014 su una popolazione di 325.671 persone contava 11.454 battezzati, corrispondenti al 3,5% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 443 140.000 0,3 7 1 6 63 3 59 2
1970 1.327 203.600 0,7 9 2 7 147 7 59 2
1980 1.571 226.339 0,7 9 3 6 174 6 50 2
1990 2.367 253.482 0,9 12 8 4 197 4 50 4
1999 3.513 275.277 1,3 12 7 5 292 5 35 4
2000 3.827 278.702 1,4 12 6 6 318 6 39 4
2001 4.307 282.845 1,5 12 6 6 358 6 35 4
2002 5.200 288.201 1,8 10 6 4 520 4 36 4
2003 5.211 288.201 1,8 11 6 5 473 5 36 4
2004 5.582 290.490 1,9 11 6 5 507 5 34 4
2010 9.625 317.593 3,0 16 5 11 601 11 32 5
2014 11.454 325.671 3,5 15 7 8 763 8 29 5
2015 12.057 329.100 3,6 16 5 11 754 8 29 6

Note[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi