Dillon Gee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dillon Gee
6TH Dillon Gee.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 93 kg
Baseball Baseball pictogram.svg
Ruolo Lanciatore
Squadra Kansas City Royals
Carriera
Squadre di club
2010-2015 New York Mets
2016- Kansas City Royals
Statistiche
Batte destro
Tira destro
Basi per ball 220
Strikeout 497
Punti concessi 305
Media PGL 3.99
Inning totali 688.2
Salvezze 0
Vittorie/sconfitte .519
Statistiche aggiornate al 24 aprile 2016

Dillon Kyle Gee (Cleburne, 28 aprile 1986) è un giocatore di baseball statunitense lanciatore nei Kansas City Royals della Major League Baseball.

Minor League[modifica | modifica wikitesto]

Gee fu selezionato al 21º giro del draft amatoriale del 2007 come 663a scelta dai New York Mets. Iniziò nella New York-Penn League A stagione corta con i Brooklyn Cyclones. Concluse con il record di 3 vittorie e una sconfitta, 2.47 di media PGL (ERA) e .249 alla battuta contro di lui in 14 partite di cui 11 da partente (62.0 inning). Nel 2008 giocò con due squadre finendo con 10 vittorie e 6 sconfitte, 2.92 di ERA e .237 alla battuta contro di lui in 25 partite tutte da partente (154.1 inning).

Nel 2009 con i Buffalo Bisons AAA, si lacerò un legamento della spalla destra il 25 maggio. Chiuse in anticipo con una vittoria e 3 sconfitte, 4.10 di ERA e .253 alla battuta contro di lui in 9 partite tutte da partente con un incontro giocato interamente (48.1 inning). A fine anno come programma di riabilitazione andò a giocare nella lega professionistica di Puerto Rico ottenendo brillanti risultati. Nel 2010 con i Bisons chiuse con 13 vittorie e 8 sconfitte con una ERA di 4.96 e .275 alla battuta contro di lui in 28 partite tutte da partente (161.1 inning).

Nel 2011 ancora con i Bisons ottenne una vittoria e una sconfitta con 4.63 di ERA e .171 alla battuta contro di lui in 2 partite da partente (11.2 inning).

Major League[modifica | modifica wikitesto]

New York Mets (2010-2015)[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 settembre 2010 debuttò nella MLB contro i Washington Nationals, in 7 inning subì solamente due valide e ottenne il primo punto battuto a casa (RBI) della carriera. Concluse la sua prima stagione con 2 vittorie e 2 sconfitte, una ERA di 2.18 e .212 alla battuta contro di lui in 5 partite tutte da partente (33.0 inning). Nel 2011, dopo 9 partite dall'inizio della stagione, Gee ottenne un record di 7 vittorie e nessuna sconfitta. Concluse la stagione con 13 vittorie e 6 sconfitte, 4.43 di ERA e .248 alla battuta contro di lui in 30 partite di cui 27 da partente con un incontro giocato interamente (160.2 inning).

Nel 2012 iniziò la stagione come 5° lanciatore titolare. Dopo una ERA di 5.65 nelle prime 7 partite, il 23 aprile contro i San Francisco Giants subì il record passivo di ben 12 valide. Andò meglio nelle due partite successive contro i Toronto Blue Jays e i San Diego Padres dove ottenne due vittorie. Il 10 luglio fu ricoverato in ospedale a causa di vari tremolii alle dita della mano. Dopo un'analisi fu riscontrato un couagulo nell'arteria nella spalla destra, lo stesso giorno fu messo sulla lista infortunati. Dopo 3 giorni venne operato per rimuovere il coagulo e riparare l'arteria danneggiata. Chiuse la stagione con 6 vittorie e 7 sconfitte con 4.10 di ERA e .256 alla battuta contro di lui in 17 partite tutte da partente (109.2 inning). Nel 2013 chiuse la stagione con 12 vittorie e 11 sconfitte, 3.62 di ERA e . 268 alla battuta contro di lui in 32 partite tutte da partente (9° nella National League) con 2 incontri giocati interamente (5° nella NL) (199.0 inning).

Il 17 gennaio 2014 firmò in arbitrariato un contratto annuale per 3,625 milioni di dollari. Il 31 marzo giocò l'opening day della nuova stagione dei Mets, contro i Washington Nationals. Il 16 aprile nella vittoria per 5-2 contro gli Arizona Diamondbacks, ottenne la sua prima vittoria stagionale, giocando 7.0 inning con 3 strikeout, 3.71 di ERA e 3 valide concesse. Inoltre fece l'RBI importante per la vittoria nel 6° inning. Il 27 dello stesso mese ottenne la seconda vittoria stagionale con i Miami Marlins, giocando 8.0 inning con 2.88 di ERA, 6 strikeout, 4 basi concesse e 3 valide subite. Il 4 maggio contro i Colorado Rockies fece la sua terza vittoria stagionale, fermando la serie di tre sconfitte consecutive per i Mets. Giocò 6.0 inning con 2.51 di ERA, 5 strikeout, una base concessa, 6 valide e nessun punto subito.

Kansas City Royals (2016-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 dicembre 2015 viene acquistato dai Kansas City Royals.[1]

Stili di lancio[modifica | modifica wikitesto]

Gee attualmente effettua 5 tipi di lanci:

  • Prevalentemente una Sinker (89 miglia orarie di media) e una Fourseam fastball (90 mph di media)
  • Alternandola con una Change (83 mph di media), una Slider (84 mph di media) e una Curve usando una presa Knuckle Curve (76 mph di media).

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Mid-Season All-Star Florida State League (2008)
  • Lanciatore dell'anno della lega professionistica Puerto Rico (2009)
  • Post-Season All-Star della lega professionistica di Puerto Rico (2009).

Numeri di maglia indossati[modifica | modifica wikitesto]

  • 35 con i New York Mets (2010-2015)
  • 53 con i Kansas City Royals (2016-presente)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Max Rieper, Royals sign pitcher Dillon Gee to minor league contract, su royalsreview.com. URL consultato il 24 aprile 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Dillon Gee, su MLB.com, MLB Advanced Media.
  • (EN) Dillon Gee, su ESPN.com, ESPN Internet Ventures.
  • (EN) Dillon Gee, su baseball-reference.com, Sports Reference LLC.
  • (EN) Dillon Gee, su fangraphs.com, Fangraphs Inc.
  • (EN) Dillon Gee, su The Baseball Cube, Gary Cohen.
  • (EN) Dillon Gee, su baseball-reference.com (Minors), Sports Reference LLC.