David Richards (automobilismo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Richards
David Richards.jpg
Nome David Pender Richards
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Rally
Ruolo Navigatore
 

David Pender Richards (St Paul's Cray, 3 giugno 1952) è un dirigente sportivo britannico.

È il direttore della Prodrive ed è stato manager delle squadre Benetton e BAR di Formula 1 e presidente della Aston Martin.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel Kent,[1] in Inghilterra, e cresciuto nel Galles settentrionale,[2] Richards esordì nello sport come co-pilota di rally arrivando a vincere il campionato mondiale con Ari Vatanen nel 1981. Dopo il ritiro dall'agonismo, nel 1984 fondò la Prodrive, struttura che ebbe in gestione il programma del team Subaru nel mondiale rally.[2]

A settembre del 1997 subentrò a Flavio Briatore nel ruolo di amministratore delegato del team Benetton di Formula 1,[3] ricoprendo tale incarico fino a ottobre del 1998.[4] Alla fine del 2001 fu ingaggiato dalla BAR, scuderia che Richards diresse fino alla fine del 2004 quando, a seguito dell'aumento della partecipazione azionaria della Honda nella squadra, fu sostituito da Nick Fry.[4]

Nell'aprile 2006 Richards ottenne l'iscrizione, poi non concretizzatasi in effettiva partecipazione, in Formula 1 per la Prodrive a partire dalla stagione 2008[5] in seguito al cambiamento di regolamenti progettato dalla Federazione Internazionale dell'Automobile. Nel 2007 insieme ad altri investitori acquisì dalla Ford la quota di maggioranza della Aston Martin,[2] di cui fu presidente fino alla fine del 2013.[6]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 31 dicembre 2004[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dave Richards in oldracingcars.com. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  2. ^ a b c (EN) The MT Interview: David Richards in managementtoday.co.uk, 5 luglio 2007. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  3. ^ Benetton, si cambia manovratore, La Gazzetta dello Sport, 25 settembre 1997. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  4. ^ a b (EN) People: David Richards in grandprix.com. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  5. ^ (EN) Prodrive rule out 2008 Formula One entry in formula1.com, 23 novembre 2007. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  6. ^ (EN) Ex-Aston Martin chairman buys a second hotel in St Mawes in westernmorningnews.co.uk, 22 gennaio 2014. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  7. ^ The London Gazette (PDF), nº 57509, 31 dicembre 2004, p. 8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN24559905 · LCCN: (ENnr2005028767 · BNF: (FRcb16554577t (data)